Imperia: porta a porta, proteste dei residenti a Torrazza. “Area raccolta nel degrado, mastelli ammassati”/Le immagini

Attualità Entroterra

“Il punto di raccolta mastelli – protestano i residenti – è stato individuato nel locale lavatoi. Non ci sono ripiani e non c’è spazio sufficiente. In più, il ritiro non è puntuale”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Proteste a Torrazza, frazione di Imperia, per la raccolta rifiuti porta a porta. In particolare le lamentele riguardano l’area di raccolta, in condizioni di degrado.

Imperia: Torrazza, proteste dei residenti

“Il punto di raccolta mastelli – protestano i residenti – è stato individuato nel locale dei lavatoi. Non ci sono ripiani e non c’è spazio sufficiente. In più, il ritiro non è sempre puntuale. Il risultato è che i mastelli si accumulano, disordinatamente, alcuni per settimane, con cattivi odori e sporcizia. E’ una situazione incresciosa, non solo per i residenti. E’ un pessimo biglietto da visita per i turisti.
Il tutto senza contare le condizioni della frazione, abbandonata al suo destino da 30 anni. Le vie del paese sono piene di buche, la strada che porta alla storica Torre Saracena è in condizioni di degrado, devastate dalle acqua non convogliate, con l’erba alta. Mancano anche i parcheggi e non sembra che ci sia allo studio di farne altri. 
Anche le frazioni vicine non sono in condizioni migliori. In frazione Clavi il Monumento ai Caduti è quasi nascosto dall’erba alta”. 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!