Imperia: Polizia Municipale, Comando in piena emergenza. Mancano gli agenti, tra trasferimenti e pensionamenti

Attualità Imperia

Comando di Polizia Municipale in piena emergenza a Imperia. Sono rimasti operativi una ventina di agenti (più i 4 ufficiali), pochi, soprattutto in vista della stagione estiva che, notoriamente, porta con se un carico di lavoro maggiore. L’assessore Antonio Gagliano, per far fronte alla carenza di agenti, avrebbe addirittura chiesto la rinuncia alle ferie.

Imperia: Comando Polizia Municipale in emergenza

Il Comando di Polizia Municipale di Imperia dovrebbe avere in pianta organica, in proporzione alla popolazione, circa 50 agenti. Di fatto si ritrova con metà del personale. 

Il Comune di Imperia avrebbe dovuto assumere cinque agenti stagionali entro il 15 giugno, per rimpolpare il Comando, ma al momento la pratica sembra essere in stand by.

Una situazione di emergenza totale cui si è arrivati anche a seguito del recente trasferimento, ad altre mansioni, o in Comuni e enti diversi, di dieci agenti. Nel dettaglio, sette agenti sono stati trasferiti presso i Comuni di Santo Stefano al Mare, Cervo, Castellaro e Ceriale, Provincia di Imperia e Vigilanza Regionale, mentre altri tre agenti hanno cambiato mansioni all’interno del Comune di Imperia. A questi si aggiungono 6 pensionamenti (uno dei quali si concretizzerà ad ottobre). Altri agenti, inoltre, hanno presentato domanda di trasferimento e sono in attesa di risposta.

Altra problematica riguarda il numero di agenti impegnati nell’ufficio contenzioso, quattro in totale. A riguardo non è escluso l’affidamento del servizio a una ditta esterna per liberare gli agenti e poterli impegnare in altri ambiti del Comando.

In vista della stagione estiva una carenza cronica di personale che preoccupa non poco gli stessi agenti e che rischia di non garantire un’adeguata sicurezza e controlli capillari in città.