Imperia: “Sì al DDL Zan”. Giovani Democratici in piazza per raccogliere firme. “Panchine arcobaleno come simbolo contro omotransfobia” / Foto e video

Imperia Politica

Il presidio dei Giovani Democratici in via San Giovanni, a Imperia, per raccogliere firme e sostegno in favore del DDL Zan.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Si è svolto questa mattina, sabato 17 luglio, il presidio dei Giovani Democratici in via San Giovanni, a Imperia, per raccogliere firme e sostegno in favore del DDL Zan, il disegno di legge contro discriminazioni e violenze per orientamento sessuale, genere, identità di genere e abilismo, che attualmente è approdata in Senato.

Joele Corigliano, segretario provinciale federazione Giovani Democratici

“La raccolta sta andando molto bene. Chiedono informazioni uomini, donne, mamme e papà. Sono tutti interessati alla tematica della lotta contro l’omotransfobia, se ne parla tanto grazie al DDL Zan che è approdato in Senato qualche giorno fa. Oggi siamo qui anche per promuovere una panchina arcobaleno nei comuni della nostra provincia come simbolo, come le panchine rosse contro i femminicidi, contro le discriminazioni omofobe e transfobiche.

Siamo qui per sostenere il DDL Zan. Non è una legge liberticida. Chi lo dice lo fa per logiche politiche. Chi ha letto i 10 articoli sa che il DDL Zan va a tutelare anche la libertà di espressione e pensiero. Invito tutti a leggere gli articoli e a comprenderli per andare a spiegarli. Molta gente si lascia trascinare dagli slogan politici, noi siamo qui per spiegare il DDL alle persone e far capire perchè è urgente.

La società che vorremmo è una società in cui le discriminazioni non ci siano più, ma siamo realisti. Una legge come questa oggi serve perchè c’è un problema in Italia. La società del futuro in cui crediamo è una società più equa e solidale. Crediamo che solo attraverso queste battaglie possiamo raggiungere un risultato sufficiente”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!