Borghetto d’Arroscia: il sindaco Luca Ronco non si ricandiderà. “Il mio lavoro non mi consente di proseguire con un incarico in Comune”

Entroterra Politica

“La principale complessità del nostro Comune è quella di essere diviso su sette paesi, sette acquedotti (e anche più), sette cimiteri, sette depuratori”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Il sindaco di Borghetto d’Arroscia Luca Ronco, dirigente scolastico dell’Istituto Ruffini di Imperia e di un’altra scuola ad Arma di Taggia, a ottobre non si ricandiderà. E’ stato lui stesso ad annunciarlo, attraverso una lettera aperta rivolta ai suoi concittadini. Il motivo della mancata ricandidatura di Ronco è da ricercare proprio nel suo lavoro di dirigente scolastico, come lo stesso Ronco ha evidenziato.

“Non mi ricandiderò: la mia nuova attività lavorativa (Dirigente Scolastico su scuole di Imperia e Arma di Taggia) non mi concede un adeguato tempo libero”

Spiega Ronco: “Non mi ricandiderò alle prossime elezioni, in quanto la mia nuova attività lavorativa (Dirigente Scolastico su scuole di Imperia e Arma di Taggia) non mi concede un adeguato tempo libero per svolgere seriamente un qualunque ulteriore incarico in Comune. Il mio saluto e i miei ringraziamenti vanno quindi a tutti i cittadini, che con il loro voto mi hanno onorato di poter amministrare il Bene Pubblico in questi cinque anni, compito che, con i miei limiti, ho cercato di assolvere con serietà, impegno e dedizione. Ho trovato nella gente di questo Comune persone impegnate, tenaci, che mi hanno insegnato e lasciato qualcosa. Termino questo ruolo di sindaco, ma le esperienze fatte mi resteranno per sempre“. I miei ringraziamenti vanno anche a tutti i consiglieri comunali: in questi cinque anni ho potuto lavorare con persone che hanno dedicato tempo, impegno e fatica per il nostro territorio, ascoltando i propri paesani, condividendo con loro gioie e arrabbiature, spesso anche investendo proprie risorse per terminare prima e meglio vari interventi”.

“Lascio un Bilancio robusto e stabile e un ottimo avanzo di Amministrazione”

In questi anni mi sono trovato spesso chiamato in causa per problemi di confini, di diritti di passaggio, ecc., con i due contendenti che pretendevano dal Comune (e quindi da me) interventi di forza sull’altro, e viceversa; ecco, questo non è corretto. Il Comune non è la Magistratura e non si occupa di conflitti tra privati. Il consiglio che posso e devo dare è che per queste cose esiste il Codice civile e quindi occorre rivolgersi al proprio avvocato. Seconda considerazione: non esistono soluzioni semplici a problemi complessi. Sempre in questi anni è capitato che mi venisse chiesto di risolvere velocemente delle problematiche presenti da tempo, anche decenni, con errori catastali o amministrativi o altro. Non è cosi che la Pubblica amministrazione può procedere. La linea che muove il Comune è, e deve sempre essere, quella della pubblica utilità dei propri interventi, che deve essere chiara e rendicontata con atti amministrativi e passaggi a norma di legge, e questo, quando e se fattibile, richiede comunque del tempo. In generale vale il principio che per problemi semplici ci sono soluzioni semplici, per problemi complessi servono soluzioni complesse. In ultimo una considerazione sulla salute del Comune: lasciamo alla nuova amministrazione un Bilancio robusto e stabile, con un ottimo margine di Avanzo, nonostante le ripetute alluvioni che annualmente hanno devastato il nostro territorio e richiesto interventi e sacrifici. Occorre però ricordare a tutti che i tempi in cui i Comuni avevano “fondi quasi illimitati e senza vincoli” è finito ormai da anni: i tagli ai bilanci comunali fatti da ogni Governo, chi più chi meno, ha fatto si che gli stanziamenti in entrata dallo Stato siano scesi di oltre il 30% negli ultimi 10 anni. Questo è un dato oggettivo che deve essere ben compreso da tutti: non è più possibile pretendere dal Comune, come spesso si faceva nei primi anni 2000, certi tipi di interventi e certi lavori senza prima avere un sicuro finanziamento esterno che possa coprire le spese.
La principale complessità del nostro Comune è quella di essere diviso su sette paesi, sette acquedotti (e anche più), sette cimiteri, sette depuratori. Spesso le urgenze di una frazione non sono sentite come tali dalle altre e spetta a chi amministra prendere la decisione, difficile, di quale sia la Pubblica Utilità e quindi la priorità tra le varie richieste. Infine un dato negativo: le alluvioni che ormai con triste frequenza dobbiamo affrontare iniziano a lasciare dei segni visibili sul nostro territorio: quella del 2016, quella del 2018 e l’ultima del 2020 in particolare hanno creato danni, non gravi come a Rezzo e Mendatica, ma comunque dell’ordine delle centinaia di migliaia di euro. Per far fronte e tamponare queste urgenze ogni volta abbiamo dovuto mettere da parte progetti e lavori che erano già pronti per essere realizzati, in attesa di avere i (lenti) finanziamenti della Regione e della Protezione Civile“.
Auspico che chi verrà dopo di noi possa lavorare con serenità e impegno nell’ottica di un continuo miglioramento dei servizi e delle attività del nostro territorio”.

Amministrazione Comunale Borghetto di Arroscia – periodo 2016-2021 – Rendicontazione delle Attività svolte

Interventi e progetti svolti in generale su tutto il Territorio:
• Servizio pulmini-scuolabus migliorato e con nuove fermate aggiuntive;
• Chiusura del progetto “Macello di Vessalico”;
• Chiusura del finanziamento “Stazione sciistica di Monesi”;
• Aggiornamento mezzi operativi comunali:
▪ acquisto nuovo Piaggio Porter con ribaltabile;
▪ acquisto Trattore con braccio Trincia per sfalci e manutenzione strade comunali;
• Ottimizzazione personale comunale in utilizzo/distacco/uscita presso altre amministrazioni:
Operaio trasf. in mobilità → nuovo operaio (assunto a tempo indeterminato)
Geometra trasf. in mobilità → nuovo geometra (in avvio la fase di assunzione)
→ ridotte le spese del personale.
• Avvio e gestione nuovo ambulatorio medico comunale presso la sede del Comune;
• Rifacimento tetto della Sede Comunale con coibentazione ad hoc e sostituzione infissi con nuovi a taglio termico.
• Intervento straordinario di messa a norma di legge degli acquedotti comunali con sistemi di clorazione automatica su tutte le vasche attive delle varie frazioni e nuovo sistema di controllo da remoto (WEB e APP su cellulare) per il controllo del livello delle vasche in AUTOMATICO;
• Avvio del Riscatto al patrimonio comunale di tutti i punti luce ENEL;
(stradali e nelle frazioni)
• Nuovo Piano Urbano Comunale (PUC) (in attesa di approvazione della Regione)
◦ predisposizione del passaggio dal PRG al PUC (semplificato)
◦ riunioni sul territorio per condividere le azioni
◦ supporto alle richieste dei privati
Piano Comunale di Sicurezza:
◦ “Piano Telecamere”: Server di registrazione a norma di legge, collegato con Questura e Caserma carabinieri, e punti di controllo strategici sul territorio, con doppia telecamera (una per le targhe e una per il contesto).
◦ “Piano Sicurezza su Strada”: nuovi guard-rail e ringhiere in punti critici delle strade comunali e dei carruggi interni alle frazioni.
Progetto Piter-Paysages: Borghetto d’Arroscia dal settembre del 2019 a tutto il 2022 gestisce un finanziamento europeo per la manutenzione di tutte le strade provinciali dei Comuni di Borghetto d’Arroscia, Aquila d’Arroscia, Ranzo, Vessalico, Cesio;
→ Finito il periodo del volontariato per la pulizia e manutenzione delle nostre strade.
• Avvio raccolta differenziata su tutto il territorio comunale:
◦ Sistema completamente riprogettato da questa amministrazione;
◦ Porta a porta nelle frazioni più abitate, di prossimità per le altre;
◦ Raccolta di ingombranti, olii esausti, gomme, batterie, pile, farmaci scaduti;
→ siamo passati dal 23% alla percentuale del 70% certificati.
Borghetto
• Sicurezza interna e viabilità con attraversamenti pedonali e specchi;
• Sistemazione interna del cimitero (esumazioni straordinarie, abbattimento aiuole, sistemazione e decoro interno);
• Sistemazione irregolarità decennali (vari atti notarili per cimitero, poste, ecc);
• Utilizzo pubblico dei locali ex scuole elementari fronte Comune per
associazioni, giovani, ecc.
• Sgombro e pulizia delle varie discariche abusive del territorio (auto, ingombranti,ecc);
• Rifacimento tetto sede comunale e cambio finestre con taglio termico;
• Punto di Registrazione e controllo del “Piano Telecamere”;
• Sistemazione turistica zona Ponte Romano (ora da ripristinare dopo alluvione);
• Manutenzione straordinaria dell’immobile “palazzo ex scuole medie” sopra Ausonio;
Attività in corso, già finanziate e avviate:
• Rifacimento argini vari punti del torrente Arroscia
• Manutenzione e valorizzazione Ponte Romano
• Sistemazione “Beo” di Borghetto
• Rifacimento copertura ed impianti del magazzino comunale
• Area attrezzata sopra il Bar Comunale del paese
Gavenola
• Nuovi punti luce stradali all’interno della frazione;
• Intervento straordinario post-alluvione 2016 per ripristino strada S.Cosimo;
• Realizzazione Parcheggio e rifacimento zona Monumento dei Caduti;
• Realizzazione Parcheggio e Ingresso zona bassa del paese;
• Nuove bacheche in legno ai due ingressi del paese;
• Intervento straordinario post-alluvione 2018 per rifacimento griglie e discesa del cimitero;
• Sistemazione interna del cimitero (esumazioni straordinarie e decoro interno);
• Punti di registrazione e controllo del “Piano Telecamere”;
• Realizzazione ringhiere e guard-rail in zone a rischio in paese;
Sistemazione catastali (vari atti notarili);
• Realizzazione Parcheggio zona Casale;
Attività in corso, già finanziate e avviate:
• Copertura giochi casa ex-Acli con tettoia fotovoltaica e nuovo punto luce
• Messa in sicurezza vasche dell’acquedotto (prese, recinzioni, scale di sicurezza)
Gazzo
• Rifacimento Piazzale della Chiesa e imbocco discesa strada comunale antistante;
• Regolarizzazione e assegnazioni dei locali comunali ad associazioni locali;
• Realizzazione ringhiere e guard-rail in zone a rischio in paese;
abbattimento alberi pericolanti e sistemazione zona Monumento Lucifredi;
• Rifacimento Pozzi/Lavatoi del paese;
• Inserimento di specchi e sicurezza passiva della viabilità della frazione;
• Sistemazione interna del cimitero (esumazioni straordinarie, abbatt. aiuole, decoro interno);
• Punto di registrazione e controllo del “Piano Telecamere”;
Attività in corso, già finanziate e avviate:
• Rifacimento tetto ex scuole elementari
Progetti pronti ed in attesa di finanziamento:
Parcheggio zona Cimitero
• Sistemazione strada comunale sterrata Gazzo-S.Cosimo-Leverone
• Acquisto fonti acqua S.Vittoria e regolarizzazione dell’utilizzo;
• Acquisto Campo sportivo e sede ProLoco con relativa regolarizzazione;
• Realizzazione ringhiere in zone a rischio in paese;
• Intervento straordinario post-alluvione 2018 per sistemazione strada comunale Leverone-Gavenola, primo tratto in zona Leverone;
• Punto di registrazione e controllo del “Piano Telecamere”;
• Sistemazione interna del cimitero (esumazioni straordinarie e decoro interno);
• Sistemazione esterna del cimitero: abbattimento alberi pericolosi;
• Sgombero e pulizia discariche abusive (auto, moto, ecc..);
• Sistemazione e ripristino strada comunale Leverone-Aquila;
Attività in corso, già finanziate e avviate:
• Sistemazione ripristino strada comunale per fonti S.Vittoria località “Leè”;
• Messa in sicurezza vasche dell’acquedotto (prese, recinzioni, scale di sicurezza)
• Nuovo area attrezzata presso ex scuole elementari;
Ubaghetta
• Acquisizione terreno e finanziamento 2° lotto con termine lavori parcheggio zona alta;
• Regimentazione acque piovane in più interventi e più riprese;
• Abbattimento alberi pericolanti zona Cimitero;
• Rifacimento muro strada di accesso al Cimitero;
Attività in corso, già finanziate e avviate:
• Punto di Registrazione e controllo del “Piano Telecamere”;
Ubaga
• Sistemazione sorgenti acquedotto comunale;
• 2° lotto e termine lavori parcheggio zona Pilone;
• Dismissione appartamento comunale sopra sede ProLoco;
Attività in corso, già finanziate e avviate:
• Punto di Registrazione e controllo del “Piano Telecamere”;
Montecalvo
• Sistemazione e messa in sicurezza impianto fognario;
• Rifacimento tetto ex scuole elementari con smaltimento amianto;
Attività in corso, già finanziate e avviate:
• Punto di Registrazione e controllo del “Piano Telecamere”;

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!