Andora: due ragazzi accoltellati, il responsabile arrestato dai carabinieri, ma subito scarcerato. Controlli per tutto il fine settimana / Foto

Alassio e Andora

Il presidio del territorio continua da parte di tutte le stazioni dipendenti della compagnia carabinieri di Alassio, che nel fine settimana rinforzeranno il dispositivo sul campo

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Notte movimentata ad Andora, dove un giovane di 26 anni, della provincia di Torino, dopo aver provocato un gruppo di ragazzi, all’improvviso ne ha feriti due, con un coltello. Dileguatosi nelle zone circostanti, i carabinieri della stazione di Cisano sul Neva e la radiomobile di Alassio, dopo aver raccolto i primi elementi sommari, lo hanno scovato che si nascondeva dietro un cassonetto.

Il coltello recuperato grazie alla prontezza di un carabiniere

Alla loro vista, ha tentato di disfarsi del coltello, ma un militare lo ha prontamente recuperato. Addosso gli è stata trovata una modica quantità di droga. Il giovane piemontese è stato tratto in arresto e stamattina è stato condotto davanti al giudice di Savona. L’arresto è stato convalidato e il giovane rimesso in libertà, con l’applicazione del divieto di ritorno nella provincia di Savona.

Il presidio del territorio continua da parte di tutte le stazioni dipendenti della compagnia carabinieri di Alassio, che nel fine settimana rinforzeranno il dispositivo sul campo. In azione anche l’unità cinofila e il personale del 15mo Nucleo elicotteri, che sinergicamente cooperano con tutte le pattuglie sul territorio.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!