Diano Marina: tentato furto in negozio di viale Kennedy, l’amarezza della titolare 32enne. “È la terza volta, non ne possiamo più. Servono telecamere e controlli” / Le immagini

Attualità Golfo Dianese

La 32enne racconta di aver subito l’ennesimo tentativo di furto all’interno della sua attività.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Non si può continuare così. C’è bisogno di più sicurezza per vivere e lavorare sereni”. Queste le parole di Sabrina Di Lauro, 32enne imperiese, titolare del negozio di bellezza “Showroom Cosmetica” in viale Kennedy a Diano Marina.

La 32enne racconta, infatti, di aver subito l’ennesimo tentativo di furto all’interno della sua attività e intende lanciare un appello alle istituzioni affinchè venga garantita più sicurezza attraverso l’installazione di telecamere e maggiori controlli notturni.

Diano Marina: tentato furto in un negozio in viale Kennedy, parla titolare 32enne

“Giovedì sera dopo aver finito di lavorare sono tornata a casa a Imperia – racconta la titolare a ImperiaPost – verso le 23, quando stavo per andare a letto, mi è arrivata la chiamata dalla Vigile che mi ha comunicato che la porta del negozio era aperta e le luci erano tutte accese, chiedendomi se ci fossi io all’interno. Ovviamente io non c’ero, così sono uscita e mi sono recata sul posto.

Una volta arrivata naturalmente non ho trovato nessuno all’interno. Controllando la situazione, ho capito che qualcuno era entrato dalla porta principale, scassinandola, ha tagliato i fili dell’antifurto e poi, forse disturbato, non ha toccato niente ed è uscito dalla porta del terrazzino, forzata da dentro.

Fortunatamente non hanno fatto in tempo a rubare niente, ma l’amarezza è tanta perchè è già la terza volta che provano a entrare. Questa volta ci sono riusciti, invece lo scorso anno hanno tentato di accedere dalla finestra del bagno, senza successo, e a dicembre hanno provato dal terrazzino.

È davvero una brutta situazione – conclude e vorrei lanciare un appello al Sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori affinchè vengano installate le telecamere anche in via Kennedy, perchè rimane completamente scoperta e isolata rispetto alle altre vie.

Non si può continuare così. Una mia collaboratrice la settimana scorsa aveva parcheggiato nella via e si è trovata con l’auto tutta rigata. C’è bisogno di più sicurezza e controlli per vivere e lavorare sereni”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!