Elezioni 2021, Diano Marina: Za Garibaldi presenta la candidatura. “Sarò il Sindaco di tutti. Qui per l’amore verso la mia città”/Foto e Video

Elezioni comunali 2021 Golfo Dianese Politica

Grande partecipazione, questa mattina, presso il Bar Marabotto, a Diano Marina, per la presentazione della candidatura a Sindaco di Cristiano Za Garibaldi.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Grande partecipazione, questa mattina, presso il Bar Marabotto, a Diano Marina, per la presentazione della candidatura a Sindaco di Cristiano Za Garibaldi alle prossime elezioni comunali in programma nella città degli aranci a ottobre (probabilmente il 3).

Il vicesindaco uscente, appoggiato da “Cambiamo con Toti“, Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, si presenta sostenuto dalla lista “Vivere Diano”.

Presenti il Presidente della Regione, Giovanni Toti, gli Assessori regionali Marco Scajola, Gianni Berrino e Alessandro Piana, i Consiglieri Mabel Riolfo e Chiara Cerri. Presenti anche i consiglieri comunali di Imperia Monica Gatti e Davide La Monica, oltre agli esponenti di Fratelli D’Italia, Fabrizio Cravero, Paolo Strescino e Francesco Bregolin (che sarà in lista). Presenti anche il Presidente della Camera di Commercio Enrico Lupi e l’imprenditore Ivo De Michelis.

Al fianco di Za Garibaldi anche il Sindaco uscente, Giacomo Chiappori.

Elezioni Diano Marina: Za Garibaldi candidato Sindaco, la presentazione

“Siamo qui non per la mia candidatura a Sindaco di Diano, ma per uno scopo ben più importante. Per l’amore verso la nostra città, il nostro territorio, i nostri cittadini. Quell’amore che ha portato a risultati che sono sotto gli occhi di tutti. Corso Roma, la passeggiata, il campo sportivo, la protezione della costa a Borgo Paradiso. Avete riconosciuto in me in questi anni doti come l’amicizia, la lealtà, l’affidabilità e l’umanità. Doti che un candidato che vuole essere il Sindaco di tutti deve necessariamente avere. Ringrazio Giacomo Chiappori che è qui al di là delle posizioni politiche, ma per un sentimento di affetto e di stima che contraddistingue da sempre il nostro rapporto”.

Il sindaco di tutti? Certamente si, perché io sono presente dalla mattina alla sera per la mia città da 10 anni e  anche prima quando stavo in opposizione. Sono a disposizione dei cittadini e della mia città da quando faccio politica.

Preoccupato per candidatura Parrella? No, io guardo la mia strada, so di aver la coscienza a posto di aver fatto sempre il meglio per la mia città.
Appoggio di Chiappori? E’ l’appoggio di una persona che mi è amica e per la quale provo affetto e con il quale ho collaborato tanti anni. La lista? E’ sinonimo di vivibilità, perché Diano Marina per noi deve essere sempre più vivibile in termini green, smart e attività sostenibili”.

Giovanni Toti

“Direi che è una candidatura di qualità che raccoglie l’esperienza della passata amministrazione e cambia marcia per portare Diano verso il futuro seguendo una strada tracciata fatta di opere pubbliche, di buona amministrazione, di servizi ai cittadini, di valorizzazione turistica come il recupero e il salvataggio delle coste e delle spiagge di questa località. Una candidatura che ha il sapore della continuità, ma anche l’energia della novità.

Come Presidente di Regione mi auguro che amministrazione di Diano sia interlocutore di qualità come lo è stata sino ad oggi. Questo è un territorio su cui stiamo investendo molto, politicamente e economicamente. Penso alla messa in sicurezza dell’acquedotto del Roja, per risolvere l’incubo delle crisi idriche che hanno contraddistinto questo territorio. Parliamo di un Golfo che è terzo come presenze numeriche, a livello turistico, nel nostro territorio. C’è molto da fare, molto è stato fatto, è un’avventura che Comune e Regione possono fare insieme”.

Giacomo Chiappori

Za Garibaldi è stato 10 anni per me vicesindaco. Ho fatto una battuta, credo di avergli insegnato a vivere. E’ un ragazzo che è cresciuto e con cui abbiamo lavorato per 10 anni. Da Viva Diano siamo passati a Vivere Diano, direi che c’è continuità. Abbiamo tanti progetti, l’Incompiuta, il Palazzetto, la scuola. Una parte di questo cronoprogramma ve l’ho già detto, il resto se lo vedrà da solo.

Palacongressi? Le bocciature non ci preoccupano. E’ un’opera importante per aumentare l’appeal turistico di Diano Marina. Chi ha pensato di fermarci ha sbagliato. Credo che si possa andare avanti, ma occorre che Regione rimetta quel milione e 900 mila euro che aveva già stanziato. Grande Liguria? Ci sarebbe stato bene il simbolo in appoggio a Toti, il Presidente ha detto una frase importante che era il simbolo della mia campagna elettorale, ‘La Liguria è grande’. Sono io ad averlo detto. Alla fine ci siamo arrivati. 

 

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!