Albenga: accompagnano anziana in banca per truffarla, in manette due imperiesi. Arrestati dai Carabinieri

Provincia

I due, nei giorni scorsi, erano stati notati da una pattuglia in servizio di prevenzione, in compagnia dell’anziana signora.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

I Carabinieri della Stazione di Albenga, al termine di una brillante operazione di polizia giudiziaria hanno arrestato due persone in flagranza di reato per circonvenzione di incapace e truffa ai danni di un’anziana donna di 89 anni. I due soggetti arrestati sono un 34enne di Diano Castello, italiano, e un 49enne di San Bartolomeo al Mare, di nazionalità rumena.

Albenga: truffano anziana signora, in manette due imperiesi

I due, nei giorni scorsi, erano stati notati da una pattuglia in servizio di prevenzione, in compagnia dell’anziana signora. La circostanza era parsa subito sospetta ai militari che hanno avviato i servizi di appostamento e controllo, assumendo contestualmente informazioni sulla donna, la quale è risultata essere sola, fragile e con un cospicuo conto corrente, quindi facile preda per personaggi senza scrupoli in cerca di soldi.

Gli incontri tra i due e l’anziana si sono ripetuti, sempre sotto l’occhio attento dei Carabinieri della Stazione, che hanno capito il loro intento di farsi accreditare dalla vittima una rilevante somma di danaro.

Ieri mattina, dopo alcuni giorni di appostamento, i tre sono stati visti entrare in banca. Subito dietro di loro sono entrati due marescialli, un uomo e una donna, in borghese, fingendosi una coppia che doveva svolgere un’operazione. Non appena hanno notato l’apposizione della firma sulla ricevuta di disposizione del bonifico di 9.000 euro, i militari sono entrati in azione bloccando i due truffatori ed arrestandoli in flagranza per circonvenzione di incapace e truffa.

Le indagini hanno appurato che in altre occasioni i due avevano convinto la malcapitata a prelevare contanti per somme però modeste, forse al fine di saggiarne la fiducia.

L’Autorità Giudiziaria ha subito assegnato all’anziana un amministratore di sostegno, bloccando di fatto qualsiasi uscita di danaro dai conti senza autorizzazione.

Le perquisizioni svolte nelle abitazioni degli arrestati in provincia di Imperia, hanno portato al sequestro di materiale ritenuto interessante ai fini delle indagini anche in relazione ad eventuali altre truffe che i due potrebbero aver commesso nei confronti di altri anziani con lo stesso modus operandi.

I Carabinieri di Albenga sono particolarmente impegnati nel contrastare i reati contro gli anziani ed in generale le persone deboli e sole che sono particolarmente esposte e vulnerabili. Si richiamano ancora una volta le norme di prudenza invitando a chiamare il 112 per ogni circostanza ritenuta sospetta.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!