Imperia: dipendenti in fuga dal Comune, quattro richieste di mobilità dai settori Urbanistica, Lavori Pubblici e Ambiente

Attualità Imperia

Il Comune di Imperia perde altri pezzi. In particolare, il clima non sembra essere dei più sereni nei settori Urbanistica, Lavori Pubblici e Ambiente, dove filtrano notizie di forti malumori tra i dipendenti per carichi di lavoro sempre più pesanti.

Dopo l’addio di Alessandro Croce (ex dirigente settore Ambiente e Lavori Pubblici), che, a febbraio scorso ha vinto la selezione pubblica indetta dalla Regione Liguria per la sostituzione del dirigente del settore demanio, nell’ultimo periodo sono state presentate richieste di mobilità volontaria esterna verso altri enti da parte di altri quattro dipendenti.

Imperia: quattro richieste di mobilità da Urbanistica e Lavori Pubblici

Nel dettaglio, hanno chiesto il rilascio del nulla osta preventivo alla mobilità volontaria esterna verso altri enti un funzionario tecnico del Settore Demanio, Qualità Urbana, Ambiente e Protezione Civile, un funzionario amministrativo del Settore Urbanistica, un funzionario coordinatore tecnico del Settore Lavori Pubblici e un istruttore tecnico del Settore Lavori Pubblici.

Un’ulteriore richiesta di nulla osta è stata presentata da un’assistente sociale, vincitrice del concorso pubblico di Asl 1 imperiese.