Olimpiadi Tokyo 2020: finale staffetta, parla l’imperiese Davide Re. “Poteva andare meglio, ma è stato magnifico così”

Attualità Sport

Il team azzuro si è classificato settimo, senza perciò guadagnare un posto sul podio, ma ha registrato un nuovo record italiano nella staffetta.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Poteva andare meglio, ma è stato comunque magnifico”. Queste le parole del primatista imperiese Davide Re a poche ore dalla finale olimpica della staffetta 4×400, corsa insieme a Vladimir Aceti, Edoardo Scotti e Alessandro Sibilio.

Il team azzuro si è classificato settimo, senza perciò guadagnare un posto sul podio, ma ha registrato un nuovo record italiano nella staffetta.

Olimpiadi Tokyo 2020: finale staffetta, parla l’imperiese Davide Re.

“Poteva andare meglio questa finale olimpica? Sicuramente si. Ma almeno per me è stato comunque magnifico così. Ci abbiamo creduto, l’abbiamo sognato, così tanto da farlo diventare un obiettivo reale, concreto, realizzabile…oggi siamo scesi in pista non solo alla ricerca di un Record Italiano, non solo per ‘godercela e dare il massimo’ ma per rincorre una medaglia, ragazzi, una medaglia alle olimpiadi!

Le nostre facce nella seconda foto mostrano lo sconforto per non esserci riusciti, ma neanche nei miei sogni più rosei ho mai pensato di poter veramente scendere un giorno in pista con una consapevolezza del genere. Per tutto questo quindi Vladimir Aceti, Edoardo Scotti, Alessandro Sibilio, grazie! Siamo fortissimi, e lo dimostreremo ancora, ed ancora di più”.

ph: COLOMBO/FIDAL

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!