Imperia: Settimio Benedusi, una notte alle Logge contro il vandalismo. “E’ stato meraviglioso. Ci ho dormito perché è casa mia, nostra. Proteggiamo questo posto”/Foto e Video

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

“La notte è stata veramente bellissima, meravigliosa. Ero con gli occhi un po’ chiusi e un po’ aperti a controllare. Ovviamente non controllavo niente, era una presenza simbolica in questo luogo, per dire che è casa mia, come casa vostra, è casa nostra”.

Così Settimio Benedusi racconta a ImperiaPost come ha vissuto la notte appena trascorsa, alle Logge di Santa Chiara. Il fotografo imperiese ha dormito in uno dei luoghi più suggestivi della città, un atto simbolico contro il vandalismo.

L’intervista a Settimio Benedusi

Essendo casa mia, io ci metto il letto e ci dormo – spiega BenedusiNessuno scriverebbe sui muri di casa propria. Quindi è sbagliato scrivere sui muri di questo luogo, che è anche sacro. Sia in senso religioso, che in senso laico”.

Sono passati tanti ragazzi giovani, hai avuto occasione di parlare di questi argomenti?

“Si, sono passati ragazzini e bambini. Abbiamo parlato, Eugenio Ripepi ha portato la sua chitarra e abbiamo cantato De Andrè. Bellissimo”.

Messaggio simbolico contro il vandalismo. Quali altre iniziative si potranno fare?

“Due anni fa abbiamo bevuto e mangiato con la cena del silenzio. Stiamo affrontando tutti i bisogni primari. Due anni fa bere e mangiare, questa notte dormire, cosa manca?

L’importante è essere attivi, partecipi. Bisogna essere un po’ egoisti. Cerchiamo di essere ‘egologici’, cerchiamo di pensare un po’ al nostro interesse.

Qual è il nostro interesse? Che il mondo sia meglio, migliore, che le Logge siano un posto bello dove venire in maniera rilassata e pacifica.

È una questione molto semplice. Cercare di rendere questo mondo, questo luogo, che non so quanti meriti abbiamo per essercelo meritato. Ci è arrivato, non abbiamo nessun merito. Siamo nati qua per caso, cerchiamo di fare qualcosa per meritarcelo”.

È successo qualcosa durante la serata?

“Questa mattina quelli che passavano a portare in giro il cane mi guardavano un po’ stupiti. Ieri sera tante persone sono passate.

Il bello di queste cose è l’aspetto relazionale, umano. Relazione con le persone, dialogo. Questa è una cosa molto importante”

Settimio Benedusi dorme alle Logge: i video della serata