Imperia: all’ex Agnesi si paga il parcheggio tra i bidoni dei rifiuti / Le immagini

Attualità Imperia

Per quanto mantenuta in ordine, l’isola ecologica è comunque fonte di cattivi odori e, a volte, i rifiuti strabordano dai bidoni.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Pagare il parcheggio tra i bidoni (e gli odori) dei rifiuti. Succede in piazzale dei Maestri del Commercio, a Oneglia, nell’area antistante l’ex pastificio Agnesi, dove, intorno al parcometro, sono posizionati i carrellati della raccolta differenziata appartenenti ai vari ristoranti di Calata Cuneo.

Imperia: all’ex Agnesi si paga il parcheggio tra i bidoni dei rifiuti

L’area ecologica in questione, che prima si trovava in un altro punto del piazzale, nel tempo è stata più volte oggetto di segnalazioni, specialmente all’avvio del nuovo servizio di raccolta rifiuti, perchè teatro di degrado e sporcizia, a causa di rifiuti gettati fuori dai contenitori (da terze persone non autorizzate).

Nel corso dei mesi la situazione è migliorata e il decoro è mantenuto con più regolarità, ma non mancano le segnalazioni di cittadini e turisti che si dicono perplessi per la scelta di posizionare i bidoni proprio in corrispondenza del parcometro, dove tutti coloro che parcheggiano si recano a pagare la sosta.

Per quanto mantenuta in ordine, infatti, l’isola ecologica è comunque fonte di cattivi odori e, a volte, i rifiuti strabordano dai bidoni. Un biglietto da visita certamente non adatto a una città turistica.

Entro il prossimo anno, va specificato, i carrellati e i mastelli spariranno dai centri cittadini, per lasciare il posto a isole ecologiche automatizzate (ISECO). Nel frattempo, però, specialmente durante la stagione estiva, i cittadini chiedono maggiore attenzione per le situazioni di degrado.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!