Imperia: i “Radicali” in visita nelle carceri. Venerdì 20 agosto la consegna di fumetti ai detenuti/Il programma

Imperia Politica

“Il Gruppo Radicale Adele Faccio – G.R.A.F. parteciperà agli eventi nel Ponente ligure con il segretario Gian Piero Buscaglia

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Iniziano oggi, venerdì 13 agosto, le visite nelle carceri liguri  da parte di Radicali. Il calendario prevede:

  • Venerdì 13.08.2021, h.10:30, Casa di Reclusione di Sanremo Valle Armea;
  • Mercoledì 18: GE Pontedecimo;
  • Giovedì 19: GE Marassi;
  • Venerdì 20: Casa Circondariale di Imperia.

I radicali in visita nelle carceri della Liguria. Appuntamento a Imperia venerdì 20 agosto

Il Gruppo Radicale Adele Faccio – G.R.A.F. parteciperà agli eventi nel Ponente ligure con il segretario Gian Piero Buscaglia – anche a nome dei Soggetti radicali Adelaide Aglietta [TO], Nessuno tocchi Caino e Radicali italiani – accompagnato da Mirella Ruo dell’Associazione “SE.NA.PE.”, cooperativa sociale Onlus – Piemonte, di Casale Monferrato [AL], Via Canna 11, che già sabato scorso ha fatto visita a un ospite del carcere sanremese. Nell’occasione, il solito “dono” di fumetti alla biblioteca dell’Istituto era stato respinto per curiosi motivi burocratici: “assenza della Direttrice (?) e del Comandante (?), guasto dello scanner all’ingresso” (?); ma vari borsoni sono stati visti entrare, e alla Sig.ra Ruo sono stati fatti togliere anelli e oggetti metallici (?); possibile che soltanto i giornalini del GRAF siano così potenzialmente pericolosi? 😉 Speriamo che questa sia la volta buona per consegnare i “diabolici” fumetti texiani, capaci di assecondare sì le evasioni, ma soltanto con la fantasia!

Gian Piero Buscaglia avrà anche la recente delega dell’USICONS – Unione sindacale italiana consumatori, recentemente costituita ad Imperia in Via C.A. Dalla Chiesa 27: se a lui – pur munito di regolare “green pass” – non sarà consentito entrare, la consueta valigia di fumetti sarà affidata ai compagni radicali genovesi, Angelo Chiavarini e Stefano Petrella, venuti apposta da Genova per visitare ed ispezionare il complesso“.

C.S.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!