Imperia: montagne di rifiuti tra gli scogli del molo lungo di Oneglia, volontari al lavoro per ripulire. “Quanta inciviltà, fanno baldoria e poi lasciano tutto qui” / Foto e video

Attualità Imperia

Una situazione davvero triste che denota la maleducazione e la scarsa attenzione per l’ambiente di molte persone.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Servirebbe un minimo di senso civico”. C’è tanta amarezza nelle parole di Axel (referente imperiese dell’associazione Plastic Free), Tilde e Simone, i tre volontari che questa mattina si sono recati al parcheggio di piazzale Cristino e sul molo lungo di Oneglia per raccogliere i rifiuti sparsi lungo tutti gli scogli.

Sono stati trovati centinaia di rifiuti, dalle bottiglie di plastica e di vetro, lattine, cartacce e molto altro. Una situazione davvero triste che denota la maleducazione e la scarsa attenzione per l’ambiente di molte persone.

Imperia: montagne di rifiuti tra gli scogli del molo lungo di Oneglia: parlano Axel, Tilde e Simone

“Abbiamo trovato di tutto e di più. Tantissime bottiglie di vetro, anche rotte, una marea di plastica, carte, rifiuti di ogni tipo.

Siamo qui dalle 9.30, ora sono le 12.30. È palese che fanno delle feste in settimana e pensano bene di lasciare tutti i rifiuti qua invece di portarli via. Pensano che questo sia un enorme cestino.

Servirebbe un minimo di senso civico. Se fai una festa, divertiti, ma poi lascia il posto come l’hai trovato.

Dall’altra parte, servirebbe che le istituzioni ponessero un freno a questi comportamenti, magari installando delle telecamere oppure prevedendo dei controlli durante le sere. Non si può andare avanti così.

La De Vizia, che sta lavorando in molti altri punti della città, passerà questa sera a ritirare tutto”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!