Imperia: taglio del nastro al Parasio per la mostra permanente di mattonelle artistiche. Una passeggiata fra arte e storia/Foto e Video

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Sono 98 le mattonelle realizzate da artisti coinvolti a livello internazionale da Serenella Sossi

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

E’ stata inaugurata oggi pomeriggio al Parasio di Imperia la mostra permanente di mattonelle artistiche. Una colorata “passeggiata degli artisti” (dove anticamente era situato il lavatoio), riuscito connubio tra arte contemporanea e sito d’interesse storico e paesaggistico.

98 piastrelle realizzate da artisti e membri di comunità terapeutiche

L’inaugurazione, alla presenza, fra gli altri, del sindaco Claudio Scajola e dell’assessore regionale Marco Scajola, si è svolta in Piazza Pagliari. A ideare il progetto è stata la pittrice e scultrice Serenella Sossi, realizzatrice della scultura in bronzo “Forma Sirena”, inaugurata lo scorso luglio, sul molo di Imperia Oneglia. La Sossi ha trovato il supporto del Circolo Parasio. 

Sono 98 le mattonelle realizzate da artisti coinvolti a livello internazionale da Serenella Sossi e membri di comunità terapeutiche locali, che hanno donato le loro opere.

Sottolinea Giacomo Raineri, past president del Circolo Parasio: “Un’altra grande iniziativa della nostra associazione, patrocinata da Comune, Provincia e Regione. La presenza così qualificata e numerosa dimostra che è apprezzata. E’ un’iniziativa che ha la finalità di valorizzare questo centro storico, nella parte in cui aveva sede il vecchio lavatoio. E’ un’area che era poco visitata. Hanno partecipato molti artisti, anche con un risvolto sociale importante. Anticipo che il prossimo sabato ci sarà una nuova grande iniziativa in piazza Pagliari, che faremo in collaborazione con Aifo nazionale“.

Dice Simona Gazzano, presidente del Circolo Parasio: “Abbiamo inaugurato il balcone degli artisti nell’ambito della rassegna Una mattonella per il Parasio. Ora c’è un punto di interesse in più, che è questa distesa di mattonelle che andremo ad ampliare negli anni. La maggior parte delle mattonelle provengono dall’estero, da artisti di professione, ma una parte è stata realizzata anche da membri delle comunità terapeutiche. Abbiamo creato non solo un momento di aggregazione, ma anche un nuovo punto di interesse. In totale sono 98 le mattonelle esposte in modo permanente”.

L’assessore regionale Marco Scajola commenta: E’ un’iniziativa molto bella e vanno fatti i complimenti al Circolo Parasio, a Serenella Sossi e ai ragazzi con disabilità che hanno abbellito uno dei borghi già più belli del nostro territorio. Queste iniziative servono per valorizzare e dare qualità a queste realtà, che piacciono molto nel mondo. Ben vengano queste iniziative e speriamo che ce ne siano presto altre, per dare una mano alla crescita e allo sviluppo del nostro territorio”

Spiega Serenella Sossi, direttrice artistica dell’iniziativa: “Finalmente siamo arrivati al giorno dell’inaugurazione. Sono molto contenta e soddisfatta anche per la partecipazione di artisti venuti da lontano per vedere le loro opere e li ringrazio. Così come ringrazio la galleria che ha permesso che questa manifestazione diventasse di livello internazionale, in quanto ci sono numerose nazioni che hanno partecipato”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!