Imperia: corsa al Monte Faudo, l’atleta Petro Mamu vince la 51esima edizione. Catherine Bertone la prima tra le donne. “Gara avvincente, complimenti a tutti” / Foto e video

Sport

Presenti per dare il via alla corsa il sindaco Claudio Scajola, l’assessore allo sport Simone Vassallo e il presidente del Marathon Club Imperia William Stua.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

È Petro Mamu il vincitore della 51esima edizione della Corsa al Monte Faudo, intitolata in memoria di Giulio Callegari.

Gli atleti sono partiti questa mattina dalla sede del Comune di Imperia. La gara, lunga 24,9 km, con un importante dislivello, è arrivata fino alla vetta al monte Faudo (1146 m), in uno scenario spettacolare tra boschi e ginestre con vista panoramica su tutta la costa.

Presenti per dare il via alla corsa il sindaco Claudio Scajola, l’assessore allo sport Simone Vassallo e il presidente del Marathon Club Imperia William Stua.

Corsa Monte Faudo 2021: il commento di William Stua

“C’è stata lotta fino a Santa Brigida – spiega Stua – poi il Campione del mondo Petro Manu ha cambiato marcia e ha subito distanziato gli avversari salendo da Santa Brigida al Faudo con uno straordinario tempo di 38 minuti terminando in 1h 34’41”.

La prima parte e finale è stata categorizzata da un vento fastidioso che forse ha impedito risultati migliori.

Anche al femminile ha dominato la Campionessa Mondiale Catherine Bertone con il tempo di 1h53’55” vicino al tempo impiegato dalla nostra Emma Quaglia.

Entrambi i record non sono stati battuti, ma è stata una gara avvincente sotto lo spettacolo tecnico.
Buona partecipazione anche per la staffetta ed il Faudetto, due si può dire novità che in futuro saranno sicuramente apprezzate con più partecipazione”.

Per scaricare le classifiche complete:

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!