Imperia: tubo depuratore, sempre peggio. Spunta una seconda perdita e dei lavori annunciati non c’è traccia/Foto e Video

Cronaca Cronaca Imperia

Il 15 settembre, come da nota del Comune di Imperia, avrebbero dovuto prendere il via i lavori di riparazione del tubo di mandata del depuratore, che, danneggiato da ormai un anno, continua a scaricare reflui fognari non perfettamente depurati a pochi passi dalla costa invece che, depurati, a 1.5 km al largo e a 300 metri di profondità. A distanza di una settimana dal 15 settembre, però, nulla è cambiato. Di lavori, operai, cantieri, neanche l’ombra.

Imperia: tubo danneggiato depuratore, nuova perdita

Non solo i lavori non sono partiti, come previsto, ma il guasto, come risulta evidente dalle immagini, si è aggravato ulteriormente. Le perdite, infatti, sono ora due, a poca distanza l’una dall’altra. L’acqua, nell’area circostante, è di color marrone e i massi della scogliera, quelli più a contatto con l’acqua di mare, sono avvolti dalle alghe. I miasmi, nell’area, sono facilmente percettibili.

Tutto questo mentre a poche decine di metri sono in corso i lavori di riqualificazione di un piccolo tratto di parco urbano, adiacente al depuratore. Lavori da cartolina. Peccato che la realtà del parco urbano e del depuratore sia ben diversa. Comune e Rivieracqua, se ci sono, battano un colpo.