Imperia: monopattini, la città ora fa i conti con l’abbandono selvaggio/Foto e Video

Attualità Imperia

I monopattini elettrici, il cui servizio è gestito dall’azienda Bolt, sono entrati in funzione lo scorso 24 luglio.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Se l’introduzione dei monopattini, a Imperia, da una parte ha concesso a turisti e residenti di potersi spostare più agevolmente, in città, dall’altra sta creando non pochi grattacapi sotto il profilo del rispetto delle regole. Purtroppo, infatti, ogni giorno, sui social, così come ai giornali, arrivano segnalazioni di comportamenti inadeguati da parte degli utenti.

Imperia: monopattini gettati alla foce del torrente Caramagna

Mentre non sembrano essere diminuiti, nonostante gli appelli dell’assessore Gagliano, gli utilizzi impropri dei monopattini, in due, sui marciapiede, contromano, minorenni, negli ultimi giorni si sono verificati svariati episodi di abbandono selvaggio dei mezzi.

L’ultimo caso in ordine di tempo è stato registrato a Borgo Foce, dove due monopattini sono stati abbandonati alla foce del torrente Caramagna. Casi analoghi erano stati registrati anche in frazione Piani, sul porto turistico e a Oneglia, dove troppo spesso i monopattini non vengono parcheggiati negli stalli appositi, ma in mezzo alla strada. 

I monopattini elettrici, il cui servizio è gestito dall’azienda Bolt, sono entrati in funzione lo scorso 24 luglio.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!