No vax: raid vandalici nell’imperiese, 39enne denunciato dai Carabinieri

Coronavirus Cronaca Cronaca Imperia

I Carabinieri di Bordighera hanno denunciato un operaio di 39 anni, residente a Bordighera, per i raid vandalici di matrice No Vax avvenuti nelle scorse settimane.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

I Carabinieri di Bordighera hanno denunciato un operaio, elettricista, di 39 anni, residente a Bordighera, per i raid vandalici di matrice No Vax avvenuti nelle scorse settimane.

Imperia: raid no vax, denunciato 39enne

I militari sono risaliti al 39enne, denunciato per deturpamento e imbrattamento di cose altrui, visionando le immagini delle telecamere. Nel corso della perquisizione domiciliare hanno trovato a casa dell’uomo bombolette spray di colore rosso (come quelle utilizzate per i raid vandalici) e adesivi con il logo “W” riconducibile ai movimenti No Vax.

Il 39enne è ritenuto dagli inquirenti il responsabile di uno o più dei raid vandalici che nell’ultimo periodo hanno colpito l’hub vaccinale di Camporosso, l’ex ospedale (oggi poliambulatorio) Santo Spirito di Ventimiglia, l’Ospedale Saint Charles di Bordighera e il centro tamponi “drive through” di Vallecrosia, con scritte offensive e minacce rivolte anche al presidente del Consiglio Mario Draghi e al presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

Ulteriori indagini sono in corso per individuare eventuali complici.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!