Imperia: “qui non c’è spazio per la violenza”. Anche RT scende in campo contro la violenza sulle donne. “Siamo a livelli tragici, necessaria inversione di tendenza”/Foto e Video

Attualità Imperia

Ha preso il via questa mattina, 25 novembre, la campagna di Regione Liguria per sensibilizzare tutti i viaggiatori dei bus urbani e extraurbani liguri alla preoccupante tematica della violenza sulle donne. 

Imperia: “qui non c’è posto per la violenza”, un autobus per sensibilizzare contro la violenza sulle donne

In Largo Nannolo Piana a Imperia è parcheggiato un autobus della Riviera Trasporti, brandizzato con un bollino di colore rosso sui sedili e con lo slogan “Qui non c’è posto per la violenza”.

All’interno le volontarie del centro antiviolenza, distribuiscono cappellini rossi e opuscoli informativi per sensibilizzare la cittadinanza alla violenza di genere.

Durante il corso della mattinata hanno fatto visita anche il Questore Giuseppe Felice Peritore, il sindaco Claudio Scajola, il Prefetto Amrando Nanei, il Procuratore Alberto Lari e il presidente della Riviera Trasporti, Giuseppe Barbagallo. Presenti anche i lavoratori della RT.

Le dichiarazioni del presidente della Riviera Trasporti, Giuseppe Barbagallo

“Abbiamo aderito perché la violenza contro le donne è arrivata a livelli tragici, le cronache quotidiane sono piene di episodi. Abbiamo aderito con un mezzo pubblico che, a volte, purtroppo, può anche essere teatro di violenze.

Abbiamo voluto partecipare a questa giornata con la speranza che ci sia un’inversione di tendenza perché siamo arrivati a dei livelli di insopportabilità.

Abbiamo aderito con i sedili rossi, perché il rosso è il colore di un problema drammatico. Tutti dobbiamo partecipare, cercando di dare un contributo affinché questa violenza così terribile venga attenuata”.