Imperia, elezioni provinciali: presentata a lista di “Claudio Scajola Presidente”. Ecco i nomi dei dieci candidati al Consiglio provinciale

Politica

Prevista anche una lista del Pd con soli candidati al Consiglio provinciale

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

E’ stata presentata ufficialmente questa mattina in Provincia da Luigino Dellerba, sindaco di Aurigo e attuale vicepresidente reggente, la lista “Riviera delle Alpi – Scajola Presidente”, che vede appunto candidato alla presidenza della Provincia di Imperia il sindaco del capoluogo Claudio Scajola, sostenuto da tutti i partiti del Centro Destra. 

Prevista anche una lista del Pd con soli candidati al Consiglio provinciale

Al momento la lista di Scajola è la prima e unica presentata per le votazioni cosiddette di secondo livello, che si svolgeranno sabato 18 dicembre. A votare saranno sindaci e consiglieri comunali dei 66 Comuni della provincia. Per presentare le liste c’è tempo fino a questa sera alle 2o e domani dalle 8 alle 12 ed è prevista la presentazione di una lista targata Pd, senza candidato presidente, ma con soli candidati al Consiglio provinciale. Fra questi dovrebbe esserci anche il sindaco di Sanremo Alberto Biancheri, che ha ritirato in corsa la sua candidatura alla presidenza.

Ecco i nomi dei candidati in corsa insieme a Claudio Scajola:

Patrizia Badino (Forza Italia –  consigliere comunale di Sanremo)

Armando Biasi (Cambiamo – sindaco di Vallecrosia)

Paola Carli (civica Claudio Scajola – consigliere comunale di Mendatica)

Mario Conio (Cambiamo – sindaco di Taggia)

Luigino Dellerba (civica Claudio Scajola – sindaco di Aurigo)

Barbara Feltrin (Cambiamo – Assessore Comune di Diano Marina)

Vittorio Ingenito (Bordighera Vince – Sindaco di Bordighera)

Manuela Sasso (Fratelli d’Italia – Sindaco di Molini di Triora)

Andrea Spinosi (Lega – Presidente del Consiglio comunale di Ventimiglia)

Daniele Ventimiglia (Lega – Consigliere comunale di Sanremo)

La lista, come si può notare, schiera candidati rappresentativi di tutto il territorio provinciale, entroterra compreso, anche se voci di corridoio dicono che molti altri avrebbero aspirato a farne parte e il risultato finale sia stato ottenuto dopo febbrili trattative e non senza qualche rimostranza da parte degli esclusi.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!