Imperia: dalla Regione oltre 3 milioni di euro a Riviera Trasporti per l’acquisto di nuovi autobus. Ma dovranno essere mezzi ecologici.

Attualità Imperia

La Regione ha destinato alla Riviera Trasporti oltre 3 milioni di euro per il rinnovo del parco mezzi. Si tratta di fondi da impiegare per l’acquisto di veicoli ecologici, che la Giunta regionale ha deliberato su proposta dell’assessore ai Trasporti Gianni Berrino.

In totale sono stati ripartiti circa 17,3 milioni di euro, su un totale di circa 600, destinati dal Governo alle aziende di trasporto pubblico locale della Liguria,  nell’ambito del “Piano nazionale per gli investimenti complementari al piano nazionale di ripresa e resilienza“.

I fondi serviranno per l’acquisto di bus a metano, elettrici o a idrogeno

Le risorse emanate saranno destinate all’acquisto di autobus ad alimentazione a metano, elettrica o a idrogeno e relative infrastrutture di alimentazione, adibiti al trasporto pubblico extraurbano e suburbano.

Nel dettaglio, le risorse sono state così ripartite: ad Amt 4,6 milioni di euro (pari al 26,60%), ad Atc Esercizio 5,2 milioni (30,25%), a Tpl Linea Srl 4,2 milioni (24,24%) e a Rt 3,2 milioni di euro (18,91%).

Spiega l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino: “Un rinnovo della flotta necessario per rendere i nostri bus sempre più rispettosi dell’ambiente. Tengo a precisare che le risorse assegnate alla Regione sono ripartite tra le aziende di trasporto pubblico locale rispetto al solo servizio esercitato in ambito extraurbano, stante che in Liguria i servizi di trasporto sono distinti in ‘urbano’ ed ‘extraurbano’ e non è prevista una tipologia denominata ‘suburbana’. Sarà compito del competente Settore Trasporto Pubblico Regionale l’accertamento e l’impegno delle risorse erogate”.

Sottolinea il presidente di Rt Giovanni Barbagallo: “Si tratta di somme destinate all’acquisto di mezzi ecologici e sono finanziamenti decisivi per poter rinnovare il nostro parco mezzi”.