Covid, approvato nuovo Decreto: validità green pass ridotta a 6 mesi. In bar e palestre solo con vaccino. Discoteche chiuse / Ecco le misure

Attualità Imperia

Oggi il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al nuovo Decreto Legge anti Covid che prevede l’introduzione di nuove misure per contrastare la recente impennata dei contagi in tutta Italia.

Al termine del Consiglio, si è svolta la conferenza stampa del Ministro della Salute, Roberto Speranza, insieme al coordinatore del Comitato tecnico scientifico, Franco Locatelli, e al portavoce del Cts, Silvio Brusaferro.

Covid: approvato nuovo Decreto, ecco le nuove misure

Riduzione durata del Green Pass

Dal 1° febbraio 2022 la durata del Green Pass vaccinale sarà ridotta da 9 a 6 mesi.

Booster dopo 4 mesi

Se arriverà il via dell’Aifa, l’agenzia italiana del farmaco, e un approfondimento tecnico, il Ministro della Salute firmerà l’ordinanza per ridurre da 5 a 4 mesi il periodo minimo per la somministrazione della terza dose.

Mascherine obbligatorie all’aperto

Obbligo al momento previsto fino al 31 gennaio 2022, anche in zona bianca, a livello nazionale.

Mascherine Ffp2 al chiuso e all’aperto per spettacoli ed eventi sportivi

Fino al termine dello stato di emergenza (31 marzo) è previsto l’obbligo di indossare mascherine Ffp2 al chiuso nei cinema, teatri, locali di musica dal vivo e per eventi sportivi, sia al chiuso che all’aperto. Obbligo anche sui mezzi di trasporto (treni, aerei, traghetti ma pure bus, tram e metro e tutto il trasporto pubblico locale). Si valuta la possibilità di calmierare i prezzi delle mascherine Ffp2, soprattutto per gli studenti.

Vietato consumo di cibo e bevande in cinema o palazzetti

Introdotto il divieto del consumo di cibi e bevande, al chiuso, in cinema, teatri e nei palazzetti degli eventi sportivi.

Super Pass per consumare al bancone

Introdotto l’obbligo di possesso del green pass rafforzato (per vaccinati e guariti) in bar, ristoranti, locali fino al 31 marzo. Per chi ha il green pass base sarà possibile consumare solo ai tavoli all’aperto.

Stop alle feste all’aperto

Fino al 31 gennaio 2022 sono vietate le feste, gli eventi e i concerti che implichino assembramenti all’aperto.

Discoteche chiuse

Fino al 31 gennaio saranno chiuse le discoteche e le sale da ballo. Dopodichè, servirà il “Mega Green Pass”, ovvero quello rilasciato dopo la terza dose. Altrimenti, chi ha completato il solo ciclo primario di vaccinazioni oltre al Super Green Pass dovrà presentare un certificato che attesti l’esito negativo di un tampone antigenico o molecolare.

Tampone per le Rsa

Potrà accedere chi ha completato il ciclo primario di vaccinazioni più un certificato di negatività da tampone antigenico o molecolare, oppure chi ha effettuatato anche la terza dose.

Super Green Pass in palestre, piscine, musei, terme

A partire dal 30 dicembre sarà necessario il Super Green Pass per le attività che prima necessitavano solamente il green pass base (ovvero quello da tampone), quindi: palestre, piscine, mostre, musei, centri termali e benessere (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche), parchi tematici e di divertimento, centri culturali, centri sociali e ricreativi al chiuso (esclusi i centri educativi per l’infanzia), sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò.

Maggiori controlli alle frontiere e negli aeroporti 

Saranno svolti controlli a campione attraverso i tamponi al momento dell’arrivo in Italia: in caso di positività, scatta l’isolamento fiduciario per 10 giorni in un Covid Hotel.

Nessun limite di ospiti al pranzo di Natale

Nessuna limitazione, al contrario dello scorso anno, sul numero di ospiti a casa per le feste natalizie.