Imperia: Provincia, il primo atto di Scajola Presidente fa già discutere. Rinfresco natalizio da 1.300 euro e incarico alla Seris, partecipata del Comune

Imperia Politica Politica

Claudio Scajola: “Buongiorno sono Claudio Scajola, presidente della Provincia. Parlo con Claudio Scajola, Sindaco di Imperia?”
Claudio Scajola: “Si, sono io. Buongiorno. Un piacere sentirla”.

Ce la siamo immaginata così, surreale, la conversazione che ha portato a uno dei primi atti di Claudio Scajola da neo presidente della Provincia di Imperia. Un atto di affidamento diretto alla Seris, partecipata al 100% del Comune di Imperia (incaricata della gestione del servizio di refezione scolastica) che fa già discutere.

Imperia: il Sindaco Scajola e l’incarico alla Seris

Claudio Scajola, infatti, da Presidente della Provincia, ha deciso di organizzare, per il 22 dicembre scorso,  un rinfresco con 100 invitati (tra cui dipendenti e amministratori), presso la sala del consiglio provinciale, per lo scambio di auguri, affidando il servizio catering alla Seris, società partecipata del Comune di Imperia, di cui lo stesso Scajola è Sindaco. Il tutto per la “modica” cifra di 1.300 euro.

L’atto di affidamento, inoltre, è firmato dal dirigente della Provincia, Manolo Crocetta, che è anche dirigente in Comune, a Imperia.

Al di là dell’opportunità di organizzare un rinfresco con 100 invitati in piena pandemia, in un periodo in cui si invita la cittadinanza a evitare cene e pranzi di famiglia troppo affollati, lascia per lo meno perplessi questo primo intreccio di incarichi e affidamenti tra Provincia e Comune di Imperia.