UNA BATTUTA DI PESCA FIN DALLE PRIME LUCI DELL’ALBA. IL REPORTAGE DI IMPERIAPOST A BORDO DELLA “PINGONE”/VIDEO E FOTO

Home Imperia

ImperiaPost ha documentato la battuta di pesca a bordo di un peschereccio del porto di Oneglia, il “PingOne” di Salvatore
Pinga. Partenza alle 6 del mattino, le immagini raccontano l’alba in mare aperto, le fasi della pesca e il rientro a casa

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

image

ImperiaPost ha documentato la battuta di pesca a bordo di un peschereccio del porto di Oneglia, il “PingOne” di Salvatore Pinga. Partenza alle 6 del mattino, le immagini raccontano l’alba in mare aperto, le fasi della pesca e il rientro a casa, intorno all’ora di pranzo. Un reportage che testimonia come la pesca sia non soltanto un patrimonio della tradizione ligure e una fonte di sostentamento nel senso stretto, ma anche una risorsa e un elemento di richiamo per il turismo. Un modo nuovo di fare turismo in maniera responsabile e rispettando l’ambiente, vivendo la vita del pescatore, mangiando pesce fresco e preparato al momento, immersi nel caratteristico paesaggio marino della Liguria.

Questa forma di ricettività turistica integra la tradizionale attività di pesca o di acquacoltura e permette al turista di andare alla scoperta dei sapori della tradizione e della cultura marinaresca. Attraverso l’ittiturismo, il pescatore può preparare e offrire pasti e bevande, effettuare la lavorazione e la vendita di prodotti derivanti dalla propria attività di pesca o di acquacoltura, proponendo anche degustazioni. Si mette così a disposizione dei turisti il meglio della produzione alimentare legata alla filiera e alla cultura del mare.

Ma non è tutto: l’ittiturismo prevede che il pescatore possa offrire ospitalità ai turisti, in maniera che l’esperienza legata alla vita marinaresca sia assolutamente completa. Oltre agli aspetti di tipo strettamente turistico, l’ittiturismo offre spazi per lo sviluppo di approfondimenti culturali, in particolare dedicati alle scuole: è infatti possibile organizzare attività didattiche e ricreative, con lezioni tenute dai pescatori finalizzate alla valorizzazione degli aspetti socio-culturali delle attività del settore e alla conoscenza dell’ecosistema marino.

Spiega Salvatore Pinga: “I servizi che offro sono diversi. Il principale, il più conosciuto, è l’attività di pescaturismo. Si viene a pescare in barca con il pescatore e si assiste alla fase di pesca, che dura circa 3-4 ore. Poi c’è l’opzione aggiuntiva, dove chi vuole fermarsi in barca e mangiare, si ferma e si mangia quello che si è pescato insieme nel corso della mattinata. Esiste poi l’attività di turismo che noi abbiamo cominciato da pochissimo tempo, dove si può mangiare in barca o semplicemente prendere un aperitivo con un numero massimo di 12 persone insieme, mangiando e degustando quello pescato e preparato da noi pescatori. Il punto di incontro è presso la barca, che è ormeggiata sulla banchina di Imperia Oneglia. C’è poi un sito, www.pingone.com.

L’attività di pescaturismo consiste nel portare in barca i turisti che vogliono fare qualcosa di diverso in mare. Si esce il mattino preso, di solito intorno alle 8, chi è più mattiniero anche alle 6 del mattino, si assiste alla fase di pesca, chi vuole da anche una mano, e poi si rientra per mangiare insieme parte di quello che si è pescato.  Io faccio il promotore finanziario, ma arrivo da una famiglia di pescatori, mio padre era pescatore, mio fratello fa il pescatore e io nel periodo estivo sono sempre andato a pescare. L’idea di fare qualcosa a livello turistico mi è sempre piaciuta, al punto, poi, di comprarmi una barca tutta mia per realizzare questo sogno, anche perché in Italia esistono già altre realtà, magari turisticamente più favorevoli, perché hanno più calette a disposizione, quindi ci sono più possibilità durante la stagione di andare in mare, ma comunque anche qua la costa è molto valida, per cui si può comunque fare attività”.

L’ALBA

SI BUTTANO LE RETI DA PESCA

LA PESCA

IL RIENTRO

Per informazioni:

PINGONE PESCA TURISMO ITTITURISMO

Calata G. B. Cuneo Imperia Oneglia

Telephone: +39 3287024223

web site: www.pingonepescaturismo.com

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!