Imperia: Itticoltura Galeazza, Commissione Paesaggio boccia progetto. Esulta il comitato “SiAmoGaleazza”.”Queste sono le belle azioni, grazie a chi ci ha aiutato”

Attualità Imperia

Esultano Lucio e Livia Carli, portavoce del comitato “SiAmoGaleazza”, dopo la bocciatura della Commissione Paesaggio in merito al progetto per la realizzazione dell’impianto di Itticoltura alla Galeazza.

La Commissione Paesaggio del Comune di Imperia ha infatti dato parere negativo, dopo un soprallugo effettuato il 28 dicembre scorsoal progetto di realizzazione dell’impianto.

Imperia: Itticoltura Galeazza, dopo bocciatura Commissione Paesaggio esulta il comitato “SiAmoGaleazza”

“Possiamo quasi festeggiare – afferma l’imprenditore Lucio Carli, ex presidente di Assonautica – Queste sono le belle azioni fatte insieme al Gruppo SiAmoGaleazza capitanato dalla mia fantastica sorellona Livia Carli che quando raggiungono risultati corretti per tutta la comunità e il suo futuro ti danno immensa gioia.

Come ho già sottolineato in tanti post in passato non ho nulla contro la società Acqua e il suo lavoro imprenditoriale ma il luogo scelto era sbagliato.

Oggi bisogna ovviamente dire grazie al Sindaco Claudio Scajola e al suo Comune, all’Assessore Regionale Marco Scajola e a tutti tecnici che hanno lavorato avendo compreso l’importanza di risolvere con saggezza una questione molto delicata per tutti noi”.

“Vorrei, come amministratore del gruppo SiAmoGaleazza, oltre ai ringraziamenti fatti da mio fratello Lucio anche alla politica senza il cui sostegno non saremmo riusciti nella nostra battaglia, in particolare ringraziare Gabriella Badano, Marco Agnesi e Lucio Carli per l’importante lavoro svolto insieme – dichiara la portavoce del Comitato, Livia Carli.

“Grazie a Gianni Oliveri. Un grazie particolare all’Avvocato Marina Rozzio che ha collaborato con noi in amicizia. Un grazie anche all’Avvocato penalista Claudio Strata che ha collaborato con me nei momenti più bui e difficili.
E un grazie sincero a Lucia Bertora il cui aiuto è stato prezioso. E grazie all’architetta Lucia Barbera.

E un grazie a tutto il gruppo che ha sostenuto anche economicamente l’impresa.

E se veramente possiamo mettere la parola fine a questa vicenda nel rispetto di tutte le persone coinvolte su entrambi i fronti appuntamento l’estate prossima alla Galeazza per un bel bagno e una mangiata insieme.

Un grazie particolare e sincero all’amico Guido Abbo portavoce di Imperia al Centro che in qualità di Consigliere Comunale fu il primo a sollevare la questione con un’interrogazione in Consiglio Comunale il 12 febbraio 2020 che portò la cittadinanza a conoscenza della problematica relativa all’installazione di un impianto di itticoltura”.