Montagne di ghiaia sulla spiaggia: a Diano Marina scoppia il caso. “Quello che sta succedendo è impressionante”/Foto e Video

Attualità Golfo Dianese

A Diano Marina, da giorni, tengono banco le enormi montagne di ghiaia comparse sulle spiagge di Borgo Paradiso nell’ambito dei lavori di ripascimento finanziati con fondi regionali (5 milioni di euro suddivisi in due lotti da 2.5).

Diano Marina: montagne di ghiaia sulle spiagge, è polemica

Il gruppo consiliare di opposizione Diano Domani, in particolare, ha sollevato preoccupazioni per le modalità di esecuzione dei lavori, in particolare per la provenienza e l’utilizzo della ghiaia per il ripascimento.

“È impressionante quello che sta succedendo nella parte di levante del nostro arenile – dichiara a ImperiaPost Francesco Parrella, che nei giorni scorsi ha anche eseguito un sopralluogo (vedi foto) –  Cercheremo in tutti i modi di capire come è stato possibile avviare un progetto del genere, se è tutto legittimo e se l’ambiente e l’ecosistema marino possano risentirne. Abbiamo fatto un accesso agli atti per poter visionare tutta la documentazione che metteremo a disposizione dei nostri tecnici, compreso un biologo marino. Va bene il restyling, ma le cose vanno fatte bene.

L’intervento prevede l’allargamento dell’arenile con questa ghiaia, ma non si sa da dove provenga nè in che condizioni sia. Un conto, però, è prendere la sabbia del mare e riutilizzarla, un conto è far arrivare ghiaia dalle cave a bordo di centinaia di camion. Chiediamo più trasparenza. Non possiamo permetterci di non tutelare il nostro ecosistema”.