Ventimiglia: due arresti nelle ultime ore da parte della Polizia. Nei guai dei giovani, accusati di spaccio di droga e tentato furto

Cronaca

I poliziotti del Commissariato di Ventimiglia hanno eseguito un provvedimento di misura cautelare di custodia in carcere, emesso dal Gip del Tribunale di Imperia, a carico di un ragazzo ventimigliese di 17 anni. Il giovane è indagato per spaccio di sostanze stupefacenti. A seguito di indagini avviate lo scorso anno, la polizia ha infatti sequestrato a suo carico hashish, cocaina e piante di canapa che lui stesso coltivava e denaro contante.

I due hanno 17 e 18 anni, ma, nonostante la giovane età, hanno collezionato una serie di precedenti di polizia

Ad aggravare la valutazione penale da parte del giudice, anche la caparbietà con la quale il giovane ragazzo ha insistito nella reiterazione del reato, nonostante i molteplici interventi degli agenti, che nel  corso dell’indagini lo avevano ripetutamente sottoposto a controlli e perquisizioni con esiti positivi. Nonostante la sua giovane età a suo carico ha anche precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio, oltraggio a pubblico ufficiale.

Sempre i poliziotti del Commissariato di Ventimiglia hanno anche bloccato in flagranza di un cittadino tunisino di 18 anni, pluripregiudicato, che aveva appena tentato di rubare beni di valore all’interno di un’auto in sosta, nel centro di Ventimiglia. Il fermato, nonostante la giovanissima età, risulta già sottoposto ad altre indagini di polizia e alla misura cautelare del divieto di dimora nella provincia di Imperia. Inoltre è stato trovato in possesso di 1,4 grammi di hashish e quindi segnalato alla Prefettura.