Voleva andare dalla Spagna a Roma in taxi. A Bordighera finisce i soldi e il tassista la scarica/Il caso

Cronaca

Una storia a dir poco singolare quella accaduta a una donna di 40 anni, sudamericana, che aveva deciso di andare dalla Spagna fino a Roma in taxi.

La discussione davanti a una pattuglia dei carabinieri impegnata in controlli dalla chiesetta di Sant’Ampelio

La donna aveva versato un acconto al tassista e i due si sono messi in viaggio. Arrivati a Bordighera, il tassista ha guardato il tassametro e notato che la cifra versata dalla donna si era ormai esaurita. Ha quindi fatto presente la questione alla sua cliente che ha però risposto di non avere altri soldi a disposizione.

Il tassista, giunto nei pressi della chiesetta di Sant’Ampelio ha notato una pattuglia dei carabinieri ferma per controlli di routine e si è a sua volta fermato, facendo scendere la donna. I due hanno discusso e spiegato la questione ai militari, che, però, più che giustamente, hanno spiegato loro come si trattasse di un problema fra privati nel quale non si raffigura nessuna fattispecie di reato, salva la volontà di una delle parti di presentare querela nei confronti dell’altra, laddove ritenesse di aver subito un torto.

Alla fine il tassista è ripartito per fare ritorno in Spagna e si presume che la donna ora sia in cerca di un altro modo per raggiungere la sua meta. Non si esclude che la donna abbia scelto di partire in taxi per evitare i controlli legati al green pass sui mezzi pubblici, previsti in Italia.

La vicenda e la discussione hanno incuriosito diversi passanti e dimostrano come le Forze dell’ordine si trovino spesso a dover far da paciere anche in questioni che esulano i loro stretti compiti di tutela della sicurezza e dell’ordine pubblico.