Imperia: ormeggiato in porto lo yacht di Alexey Mordashov, oligarca russo nella “black list” Ue perché vicino a Putin

Attualità Imperia

Tra i mega yacht ormeggiati nel porto turistico di Imperia ce n’è anche uno che, in queste ultime ore, compare sulle prime pagine di tutti i principali giornali italiani. Si tratta del “Lady M“, di proprietà dell’oligarca russo Alexey Mordashov.

Imperia: in porto lo yacht dell’oligarca russo nella lista nera Ue

Il motivo di tanto interesse risiede nel fatto che Alexey Mordashov figura nella black list, approvata dall’Unione Europea in risposta all’invasione dell’Ucraina da parte della Russia, degli oligarchi russi considerati vicini a Vladimir Putin e, dunque, destinatari di sanzioni patrimoniali.

L’UE, infatti, a seguito dell’inasprimento del conflitto in Ucraina, ha disposto un vasto programma di sanzioni contro l’economia russa. Non solo, il Consiglio europeo ha disposto anche sanzioni personali  dirette a colpire 26 figure di spicco del potere putiniano, tra cui, anche Alexey Mordashov.

Nei giorni scorsi Roberta Metsola, presidente del Parlamento europeo, nel corso della plenaria straordinaria sulla crisi ucraina, ha dichiarato, in riferimento agli oligarchi russi, che “i loro super yacht non dovrebbero trovare posto nei porti della nostra Europa”.

Lo yacht di Mordashov, che vale secondo le stime circa 65 milioni di dollari, è ormeggiato a Imperia dall’8 novembre 2021.

Tra gli “oligarchi di Putin“, così come li ha definiti Roberta Metsola, ci sarebbe, secondo la stampa internazionale, grande preoccupazione. Gli yacht, infatti, a causa delle sanzioni imposte dall’Unione Europa, per via del conflitto ucraino, sarebbero a rischio sequestro. Ad oggi non vi sarebbero provvedimenti di alcuna natura sull’imbarcazione.