Rugby, serie C: la Union Riviera Imperia si impone per 38-0 sul CUS Piemonte Orientale. Bene anche la Under 15/Tutti i risultati

Sport

Si ricomincia a giocare a rugby e la Union Rugby Riviera parte con la mano giusta. Vittorie, solidità, numeri. Forse i numeri sono più rilevanti. Si può iniziare con la partita seniores di domenica. Di fronte il CUS dell’Università del Piemonte Orientale. Una realtà ben conosciuta dagli addetti ai lavori soprattutto in campo umanistico per il rilevante approccio agli studi storici e territoriali. A livello rugbistico si colloca all’importante tradizione alessandrina.

In ogni caso al “Pino Valle” i giovani piemontesi hanno avuto tardo risveglio, subendo di fatto la Union maramalda per tre quarti di gara. Fra i locali assenze pesanti come Alessandro Ardoino, bloccato da un risentimento al braccio e Alessandro Castaldo, mentre Davide Pozzati si ritaglia il solo ruolo di allenatore. Rientrano dopo molto tempo Vazio e Sega. Sono presenze di rilievo. In prima linea si schiera finalmente Chiappori, diciottenne da poco e subito pronto come tallonatore.

La Union gioca sfruttando l’intera ampiezza del campo e mette alla frusta i piemontesi abituati a ben altri spazi per la difesa.

I corsari hanno voglia di giocare, di correre, di passare, di divertirsi…nascono così le mete, di Bellifiori e Nunziata, di Aicardi al battesimo della segnatura e le due di Vallarino. Dunque perfetta mèlange tra uomini di mischia e uomini di terza linea, a conferma di una certa varietà di gioco. Trasforma costantemente il buon Sega. Tra primo e secondo tempo escono i veterani Novaro e Franzi. Abbo si conferma un giovane di notevole prospettiva, al pari di un Chiappori che denota maturità. Più tardi entrano anche Martini per un devastante Battistotti e Righetti per Sega vittima di crampi. Panchina di lusso peraltro con il neoarrivato Rondini messo in campo assieme ad un già veterano Marasco. Direzione d’orchestra del duo Borzone e Andrea Ardoino. Bel lavoro peraltro nell’ultimo quarto di partita con una difesa arrembante e placcaggi potenti, dominanti su di un CUS che tenta senza successo di entrare nei 22 di casa. Il tabellino ospite fermo a zero indica una buona prova dei corsari e il completo rispetto degli avversari. A fine partita, il tecnico Giorgio Pallini catechizza i giocatori, lodando l’impegno e la voglia di fare, ma stigmatizzando le occasioni di meta fallite nel primo tempo, per una evidente necessità di concretezza e cinismo che saranno necessari nelle prossime partite. Questo a partire dal prossimo turno in quel di Alluvioni Cambiò, luogo noto da decenni per le sue strutture sportive dove il Rugby Tortona giocherà profittando di un campo in cui gli spazi saranno ben diversi rispetto a quelli del “Pino Valle”

Sabato sono invece andati in scena gli under 15. Torneo ancora dimostrativo con partite obbligatorie. Di fronte il Savona, solitamente legato a una certa rivalità con l’estremo Ponente. Purtroppo la compagine degli aquilotti è giunta ad Imperia a ranghi ridotti e si è giocato in base al fair play con il prestito di ragazzi dalla Union ai biancorossi. Giocano così tutti, il punteggio è largo a favore dei padroni di casa, si mettono minuti nelle gambe e si provano soluzioni avendo comunque un ampio bacino a cui attingere.

Union Riviera Rugby in campo con: Franzi, Chiappori, Aicardi; Bellifiori, Ferrari; Battistotti, Damiano, Novaro; Borzone, Andrea Ardoino, Ferraro, Sega, Archimede, Nunziata, Vallarino. A disposizione ed entrati: Vazio, Abbo, Martini, Rondini, Marasco, Righetti.

SERIE C II FASE INTERREGIONALE LIGURE/PIEMONTESE (I GIORNATA)

  • UNION RIVIERA – CUS Piemonte Orientale 38/0
  • CUS Genova/B – Province dell’Ovest (n.d./in attesa decisioni Giudice Sportivo)
  • Lions Tortona in pausa.
  • CLASSIFICA GENERALE: Union Riviera punti 5, CUS Piemonte Orientale, CUS Genova/B, Tortona e Province dell’Ovest punti 0.

UNDER 15 II FASE (senza classifica)

  • Union Riviera – Savona 70/7
  • CUS Genova – Province dell’Ovest 52/0
  • Province dell’Ovest – Spezia 49/12
  • CUS Genova – Spezia 75/0
  • Pro Recco – Amatori Genova 29/109