Imperia: “Aurelia Bis completata nel 2026, costi che spaventano”. L’annuncio del Commissario Castiglioni

Attualità Imperia Provincia

“L’Aurelia Bis di Imperia sarà completata nel 2026”. Lo ha annunciato questo pomeriggio il Commissario Matteo Castiglioni nel corso dell’incontro tenutosi presso l’Unione  Industriali di Savona dedicato alla presentazione del “Piano Aurelie bis”.

Presenti anche il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti, l’assessore alle Infrastrutture Giacomo Giampedrone, il presidente della Provincia di Savona Pierangelo Olivieri, il sindaco della Città Metropolitana di Genova Marco Bucci, il presidente della Provincia della Spezia Pierluigi Peracchini, il presidente della Provincia di Imperia Claudio Scajola, il sindaco di Savona Marco Russo e il presidente dell’Unione industriali della Provincia di Savona Angelo Berlangeri.

Nel dettaglio, l’intervento si sviluppa complessivamente per circa 10 km, con una corsia per senso di marcia, e si collega al tracciato esistente della statale “Aurelia” nella zona della foce del Torrente Prino. Dopo aver bypassato sul lato nord l’intero abitato di Imperia, si ricollega nuovamente all’Aurelia nel Comune di Diano Marina.

L’intervento prevede la realizzazione di 8 gallerie naturali, 5 ponti e l’allargamento di un sesto ponte, 4 viadotti, 8 intersezioni in rotatoria e uno svincolo. L’intervento ha un importo complessivo di oltre 638 milioni di euro, con un finanziamento CIPE di 4,985 milioni per la progettazione definitiva dell’opera. Sono state avviate le attività di progettazione definitiva con alternative di tracciato che verranno presentate a Regione Liguria, alla Provincia e al Comune di Imperia per la scelta del tracciato.

Imperia: Aurelia Bis, via ai lavori nel 2024

“Il tracciato è quello già progettato – ha spiegato Castiglioni – C’è stata qualche vicissitudine, nel passato, sulla scelta del tracciato. Nelle prossime settimane ci interfacceremo con il Sindaco per illustrare il progetto e definire le scelte di intervento per un tracciato lungo 10 km, con viadotti, svincoli, gallerie. Il tutto nel contesto complesso che rappresenta il vostro territorio.

L’importo spaventa, 650 milioni di euro, che la Regione ha inserito nel contratto di programma che Anas ha stipulato con il Ministero. Siamo felici di portare avanti questo intervento, dobbiamo trovare il finanziamento, ma lo faremo insieme. L’attività progettuale in corso ed è finanziata con i fondi stabiliti dal Cipe.

Per quanto concerne il cronoprogramma, abbiamo stabilito un anno e mezzo per gli iter autorizzativi, con avvio dei lavori nel 2024 e il completamento dell’opera nel 2026″.

Il Commissario Castiglioni, per chiudere, ha illustrato anche la situazione per quel che concerne l’Aurelia Bis nel tratto tra Sanremo e Ventimiglia.

Abbiamo ottenuto i fondi per la progettazione dal Ministero e stiamo lavorando con i progettisti. Si parla di un’opera da 600 milioni di euro, di grande impatto economico, ma anche in questo caso contiamo di avviare un’interlocuzione con il Ministero e di portare a meta anche questo intervento”.