Imperia, giornata del mare: i bambini della Sauro a lezione di educazione ambientale con Guardia Costiera e Delfini del Ponente /Foto e Video

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Mattinata di educazione ambientale e sensibilizzazione per i bambini della classe 4a dell’istituto Sauro di Castelvecchio, in occasione della “Giornata Nazionale del Mare“. A parlare ai ragazzi la Guardia Costiera di Imperia e l’associazione Delfini del Ponente.

Imperia: giornata del mare, i bambini della Sauro a lezione di educazione ambientale

Il programma della giornata è stato ricco di appuntamenti mirati a far comprendere l’importanza del mare nella vita di tutti. In quest’ottica è stato ritenuto utile far comprendere a tutta la giovane platea il ruolo delle Capitanerie di Porto che giornalmente opera per garantire in mare la tutela della vita umana, la tutela ambientale e la sicurezza della navigazione.

I lavori sono stati avviati partendo proprio dalla visita alla sala operativa della Capitaneria, proseguendo con l’illustrazione dei compiti istituzionali. Inoltre, i ragazzi hanno avuto l’opportunità di far visita alla Motovedetta CP 882 per conoscerne le particolari caratteristiche di progettazione e costruzione, dato che l’unità è prioritariamente dedicata agli interventi di soccorso con qualunque condizione di mare.

Nell’ambito della giornata gli allievi dell’Istituto, coordinati dalla Vice Preside Dott.ssa Simona Brunengo, hanno presentato alcuni striscioni, realizzati in classe, descrivendo la loro cultura del mare, dimostrando la massima consapevolezza delle necessità di tutelare l’ambiente marino.

Grazie alla collaborazione del team dell’Associazione Delfini del Ponente, i giovani partecipanti hanno percorso una passeggiata di educazione ambientale con annessa osservazione del mare e del litorale per imparare a conoscere e custodirne la biodiversità.

La Giornata del Mare 2022 diventa così veicolo di un importante messaggio di cui i più piccoli si faranno portavoce a casa con le loro famiglie: il rispetto del mare, delle biodiversità e, più in generale, della cultura marinara.

“Noi non abbiamo ereditato il mondo dai nostri padri, ma lo abbiamo avuto in prestito dai nostri figli e a loro dobbiamo restituirlo migliore di come lo abbiamo trovato.” (Barone Robert Baden-Powell).

Nei giorni scorsi gli stessi temi, con un focus diverso, sono stati affrontati anche con i ragazzi dell’Istituto Tecnico Nautico A. Doria. Quello di oggi si tratta uno di 4 appuntamenti voluti dalla Guardia Costiera, in collaborazione con l’Istituto Nautico e i bambini della scuola Sauro di Imperia. Circa 140 i ragazzi e i bambini coinvolti nel progetto.

Spiega il comandante della Capitaneria di Porto di Imperia, Carlo La Bua: “Dopo tante restrizioni per la pandemia, finalmente, pian piano, si torna alla normalità, anche con queste giornate dedicate al mare, soprattutto per i bambini, una generazione che, crescendo, vive con sempre più interesse il mare e l’ambiente in generale. Per noi è stato veramente un piacere vivere questa giornata con loro, per il loro futuro e per rendere un’attenzione maggiore sul quelle che sono le problematiche per un futuro migliore per loro”.

Sottolinea Davide Ascheri, dell’associazione Delfini del Ponente: “Finalmente siamo tornati all’aperto, in spiaggia, coinvolgendo le scuole, per queste giornata di festa per il mare. Un’importanza particolare assume l’attenzione e la sensibilizzazione per l’ambiente ed è sempre bello coinvolgere le scuole e i bambini, in stretta collaborazione con la Capitaneria di Porto“.