A Sanremo l’assemblea dell’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti: premiati 5 soci che hanno superato i cinquant’anni di tesseramento con l’UICI/Le immagini

Cultura e manifestazioni

Giornata molto importante e positiva, per l’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti Onlus-APS della sezione territoriale di Imperia, quella trascorsa ieri presso la Palestra del parco Villa Ormond di Sanremo.

Nella fase iniziale alcuni Soci dotati di vena artistica si sono esibiti intrattenendo gli intervenuti, mentre alle ore 10:00 è iniziata l’Assemblea ordinaria consuntiva, quest’anno ancora più sentita in quanto grazie al rallentamento della pandemia da Covid-19 e con l’allentamento delle relative restrizioni governative, si è potuta svolgere in presenza divenendo, anche per l’Associazione, ulteriore impulso di ripartenza dopo il periodo di difficoltà per le limitazioni e per il coronavirus.

Ai lavori assembleari hanno partecipato un buon numero di Soci e tanti amici del Sodalizio, sia in presenza che online, con i relativi accompagnatori.

Il Presidente della sezione UICI imperiese Fabrizio D’Alessandro ha aperto l’Assemblea salutando e introducendo l’Ordine del giorno della stessa proponendo, come Presidente dell’assise, la chiavarese Cristina Minerva Componente della Direzione nazionale e come suo Vice-Presidente Arturo Vivaldi Presidente del Consiglio regionale ligure dell’Associazione.

Dopo il saluto dell’Assessore della Regione Liguria Giovanni Berrino, dell’Assessore del Comune di Sanremo Silvana Ormea e aver letto la missiva del Sindaco di Imperia Claudio Scajola, sono intervenuti i Presidenti UICI delle sezioni di Genova e Savona rispettivamente Giuseppe Franco Pugliese e Federico Melloni.

Ultimata questa parte, con l’intervento online del Presidente nazionale UICI dott. Mario Barbuto, sono stati premiati cinque Soci che hanno superato i cinquant’anni di tesseramento con l’UICI.

Le medaglie delle nozze d’oro sono state consegnate rispettivamente: la dott.ssa Ormea a Franca Castello di Imperia, Socia dal 1957, l’avv. Berrino a Marcella Serse di Sanremo, Socia dal 1967, il sig. Pugliese a Carmela Mauro di Sanremo, Socia dal 1971, la dott.ssa Minerva e il sig. Vivaldi a Cesare Longordo di Imperia, Socio dal 1971, mentre a Franca Ganz di Imperia, Socia dal 1971, Le verrà consegnata in un’altra occasione poichè assente.

Tutti hanno gioito per l’emozionante momento, ma tutti hanno espresso profonda riconoscenza in particolare a Cesare Longordo in quanto dal 1980 è stato sempre molto disponibile con coloro che avevano bisogno e punto di riferimento nell’ambito imperiese dell’Associazione, con tanti mandati da Consigliere sia sezionale che Regionale, delegato a tanti Congressi nazionali del Sodalizio e Presidente della sezione dal 2010 al 2015.

Finite le premiazioni, è stata data lettura della relazione morale consuntiva nella quale il Presidente D’Alessandro, per conto del Consiglio sezionale, ha riassunto tutto ciò che è stato realizzato nel 2021 dall’Associazione in favore dei propri iscritti.

Successivamente è stato letto il bilancio finanziario consuntivo sempre del 2021 e i 2 documenti sono stati approvati all’unanimità dei presenti. L’Assemblea si è conclusa alle 12:20 con un brindisi per festeggiare i premiati di cui sopra.

Il Presidente sezionale D’Alessandro esprime la propria soddisfazione per l’andamento dell’intera giornata, infatti tutto ciò che era stato programmato è andato bene e ciò sicuramente darà nuova linfa per portare avanti le attività e iniziative in favore dei Soci, nuova energia per far fronte alle tante incombenze associative e alla burocrazia che troppo spesso impera.