Imperia: 31enne ambulante provoca incidente stradale con due feriti e scappa. Al via il processo

Giudiziaria Imperia

Provoca un incidente stradale, con due feriti, uno dei quali grave, e si dà alla fuga. Con le accuse di lesioni stradali gravi e fuga, un ambulante 31enne è finito a processo in Tribunale a Imperia.

Imperia: provoca incidente stradale e fugge, 31enne a processo

I fatti contestati sono avvenuti nell’agosto del 2017, a San Lorenzo al Mare. Il 31enne, alla guida di un autocarro adibito alla vendita di frutta, avrebbe, con una manovra azzardata di sorpasso, agganciato la borsa laterale di una motocicletta, provocando la caduta del mezzo e il ferimento dei due passeggeri, marito e moglie, in particolare della donna, con lesioni gravi, frattura della clavicola e contusioni varie, una prognosi superiore ai 51 giorni. 

Dopo l’incidente il 31enne non si sarebbe fermato a prestare soccorso ai feriti, dandosi alla fuga. 

Il processo, davanti al giudice monocratico Marta Maria Bossi (Pm Luca Scorza Azzarà) ha preso il via con l’audizione delle persone offese. Nella prossuma udienza, in programma il 27 maggio, sarà la volta degli operatori di polizia intervenuti sul posto per rilevare l’incidente.

L’ambulante, M.P., è difeso dagli avvocati Marco Bosio e Renato Amorosa del foro di Imperia. In un altro procedimento penale, sempre relativo allo stesso incidente, il 31enne, difeso dall’avvocato Antonella Micali, risulta imputato per la violazione delle norme del codice della strada.