Diano Castello: alla galleria “U caruggiu dritu” la mostra personale del pittore Paolo Federico /Il programma

Cultura e manifestazioni

I buoni riscontri avuti hanno indotto gli organizzatori a prorogare a tutto il mese di maggio la mostra personale del pittore Paolo Federico alla galleria “U caruggiu dritu” di Diano Castello.

Personaggio eclettico, di Reggio Calabria, Federico vive a Montebello Jonico (stessa provincia) ed è anche tenore dopo essersi laureato al conservatorio Cilea di Reggio. Espone una decina di quadri.

La mostra è titolata “I colori del Mediterraneo“. Nature morte, paesaggi e immagini di santi, Cristo e la Madonna i soggetti preferiti. Fra gli altri un dipinto pesci e cozze che rappresenta l’abbondanza, la vecchia stazione ferroviaria di Melito Porto Salvo (Reggio Calabria), una barca con ginestre e sullo sfondo le isole Eolie. Quest’ultimo è stato utilizzato per il suo primo libro “Sul palcoscenico della vita“, autobiografico.

La mostra è promossa dall’associazione I Colori della Gioia presieduta da Gioia Lolli, artista, filantropa e animalista.

“Federico – afferma – è artista a tutto tondo e non solo pittore. Ringraziamo il sindaco di Diano Castello Romano Damonte per averci concesso la galleria e per la sua disponibilità. E’ persona sempre sensibile all’arte. Diano Castello è una bomboniera, un bellissimo borgo, tenuto magnificamente”.

La mostra resterà aperta fino al 31 maggio. Orario 9,30-18.