Imperia: prende a sprangate l’auto dell’ex fidanzato, 37enne a processo

Giudiziaria Imperia

Ha preso il via oggi, in Tribunale a Imperia, dinnanzi al giudice monocratico Eleonora Billeri (PM Monica Vercesi), il processo che vede sul banco degli imputati D.E., 37enne albanese (difesa dall’avvocato Loredana Modaffari del foro di Imperia), con le accuse di danneggiamento, lesioni personali e violazione di domicilio nei confronti dell’ex fidanzato 36enne e la nuova compagna di quest’ultimo, una 24enne imperiese.

Imperia: prende a sprangate l’auto dell’ex fidanzato, 37enne a processo

I fatti risalgono al periodo tra maggio e ottobre del 2017. Secondo l’accusa, la 37enne avrebbe danneggiato con una spranga di ferro l’auto dell’ex fidanzato, parcheggiata a bordo strada, rompendo i fari anteriori e i fanalini posteriori.

In un’altra occasione la 37enne avrebbe spinto e buttato a terra la nuova fidanzata, strappandole anche i capelli e procurandole escoriazioni degli arti e distorsione del rachide cervicale, cagionandole 10 giorni di prognosi.

L’imputata è anche accusata di essersi introdotta clandestinamente all’interno del giardino dell’abitazione (di proprietà di una terza persona) dove abitava la 24enne, suonando ripetutamente il citofono e poi allontanandosi scavalcando il muretto.

Il processo è stato rinviato al prossimo 18 novembre 2022 per l’apertura del dibattimento.