Dolcedo: lite in famiglia, ragazza incinta trasportata in ospedale. Accertamenti dei carabinieri/Le immagini

Cronaca

Una lite in famiglia è degenerata in violenza la scorsa notte a Dolcedo. L’episodio, sul quale stanno ora compiendo accertamenti i carabinieri, è avvenuto in una casa di accoglienza per profughi, gestita da una cooperativa.

L’episodio è avvenuto in una struttura di accoglienza per profughi, gestita da una cooperativa

Una ragazza, poco più che ventenne, in stato di gravidanza, ha dovuto ricorrere alle cure del Pronto soccorso a causa delle percosse ricevute dal marito. A trasferirla in ospedale è stata un’ambulanza della Croce Bianca, intervenuta insieme a due pattuglie dei carabinieri.  Stando ad alcune indiscrezioni, non sarebbe la prima volta che si verifica un episodio simile nella stessa struttura, ma non è dato sapere se i protagonisti siano o meno sempre gli stessi.

Per fortuna, stando a quanto si è appreso dai responsabili della cooperativa, la ragazza non ha riportato ferite gravi.

Gli inquirenti,  vista anche la delicatezza della vicenda, mantengono il più stretto riserbo.