Imperia: successo per il primo Hackaton del Polo Tecnologico dedicato alle classi del corso Informatica e Telecomunicazioni

Attualità Imperia

Gli alunni delle classi quarte del corso Informatica e Telecomunicazioni, accompagnati dai docenti proff. Simone Zanella e Sonia Afflisio, hanno partecipato al primo hackathon del Polo Tecnologico Imperiese.

L’hackathon è una sfida che richiede ai ragazzi, divisi in gruppi, di elaborare una soluzione ad un problema in tempo limitato e con risorse limitate.

Imperia: successo per il primo Hackaton del Polo Tecnologico

Agli allievi del Polo, in particolare, è stato chiesto di prototipare un dispositivo o un’applicazione che potesse migliorare le condizioni di vita sul nostro pianeta secondo gli obiettivi dell’Agenda 2030 in sole 24 ore.

Ogni gruppo ha avuto modo di presentare la propria idea, facendola precedere da un’introduzione in inglese, davanti alle famiglie, a cui è stata data la possibilità di partecipare sia in presenza che a distanza e ad una giuria composta da tre docenti del Polo Tecnologico Imperiese (prof.ssa Chiara Soriente, proff. Mauro Paracini e Sandro Torelli) e presieduta dalla Maestra Maria Rosa Villa del I.C. Albenga 2 e membro dell’Equipe Formativa Territoriale Liguria.

L’attività, che è stata resa possibile grazie anche ai finanziamenti ottenuti partecipando al PON Apprendimento e Socialità, ha permesso agli allievi del Polo Tecnologico Imperiese di mobilitare competenze indispensabili per affrontare il mondo del lavoro quali il problem solving, il public speaking e la capacità di lavorare in gruppo.

L’edizione è stata vinta dal gruppo de “I Faraoni” composto dagli studenti Fabio Ambrogio, Stefano Cardillo e Maciej Costa con un progetto che propone l’adozione in tutte le case di un bidone dei rifiuti smart in accordo ai goals 6, 9 e 11 dell’Agenda 2030.

Si ringraziano le classi prime della scuola Primaria di Piazza Mameli I.C. Boine i cui allievi hanno illustrato gli obiettivi dell’Agenda 2030 agli allievi del Polo, grazie alla collaborazione della Maestra Linda Adduasio, e gli sponsor che hanno offerto 3 tablet in premio al gruppo vincitore.

Le attività svolte dai ragazzi sono state pubblicate su Instagram per partecipare alla sfida Hackathon del progetto Innovamenti e sul sito del Poloall’indirizzo: https://www.polotecnologicoimperiese.edu.it/pon-e-progetti/pon-2014-2020/i-hack/ al fine di dare il giusto valore al talento e lo spirito di imprenditorialità di tutti gli studenti che si sono distinti in questa attività.

La preside dott.ssa Elisabetta Bianchi che ha assistito alla presentazione dei dieci progetti, predisposti nel corso delle giornate del 27 e 28 maggio 2022, si è complimentata con i docenti proff. Afflisio e Zanella per il lavoro svolto ed è rimasta soprattutto piacevolmente meravigliata per l’impegno dimostrato dagli studenti che, nell’ambito della sfida, sono riusciti ad utilizzare le conoscenze e competenze finora acquisite per realizzare i loro prototipi. L’ Hackathon si è rivelata, pertanto, un’esperienza molto coinvolgente e positiva, apprezzata dagli stessi ragazzi e dai genitori presenti, da ripetere sicuramente il prossimo anno, estendendola anche agli studenti degli altri indirizzi dell’Istituto.