IMPERIA. I VIGILI URBANI CONTRARI AL TURNO NOTTURNO IMPOSTO DAL COMUNE, PROCLAMANO LO STATO DI AGITAZIONE/I DETTAGLI

Home Imperia

polizia municipale

IMPERIA – Vigili urbani in stato di agitazione. Questa la conseguenza della riunione tenutasi ieri pomeriggio presso il comando di via Spontone alla presenza di Cgil, Cisl e Uil. Tanti gli elementi di contrarietà espressi dagli agenti. Dalla mancanza di requisiti igienico sanitari all’interno del comando, alla fatiscenza della struttura, con la promessa, mai mantenuta del trasferimento nella sede di via poi destinata al Tribunale di Imperia a seguito dell’accorpamento con Sanremo.

Polemiche anche per le carenze in materia di vestiario e per il no al servizio accoppiato per i vigili esterni. Ma la goccia che ha fatto traboccare il vaso è stato il progetto, elaborato dal comandante Bergaminelli, di comune accordo con l’amministrazione Capacci, che prevede l’istituzione del servizio notturno a partire dai primi di agosto, turno che dovrebbe coprire la fascia oraria dalle 21 alle 3, estendibile fino alle 5 del mattino in caso di necessità. Il servizio notturno dovrebbe iniziare il 4 agosto e protrarsi fino al 15 settembre, ma non vi è alcun accordo sulla copertura finanziaria né sulle modalitàIn ultimo, gli agenti hanno espresso contrarierà per i mancati stanziamenti per la previdenza integrativa.