Imperia: processione San Giovanni. Grande assente la Filarmonica, è polemica. “Alcuni personaggi consigliano l’ingaggio di altre bande”

Attualità Imperia

Neanche il tempo di ripartire dopo 2 anni di stop forzato causa Covid, che la processione di San Giovanni fa già discutere. Al centro delle polemiche l’assenza della Filarmonica Città di Imperia, storica accompagnatrice musicale della processione, già assente nel 2019 (era presente la Banda Musicale di Diano Marina) e sostituita, oggi, 24 giugno, dalla Banda Musicale di Pietrabruna. 

Imperia: Processione San Giovanni, l’assenza della Filarmonica fa discutere

In un post sulla propria pagina Facebook, il direttivo della Filarmonica spiega, non senza vena polemica, perché la banda non ci sarà.

“Molti imperiesi, oggi, venerdì 24 giugno, assisteranno alla solenne processione di San Giovanni Battista, una delle più sentite tradizioni della nostra città. Tra questi, i più attenti, si chiederanno perché la processione non è accompagnata, come sempre, dalla banda della nostra città. Gli abituali frequentatori delle processioni avranno notato, in più occasioni, l’assenza della banda della nostra città. In molti trarranno una conclusione: la banda di Imperia non esiste più. Invece la banda di Imperia esiste, eccome.

Non si vede più per le strade imperiesi perché alcuni personaggi, vagando di parrocchia in parrocchia e di confraternita in confraternita, consigliano l’ingaggio di altre bande. Altre bande con le quali, sia detto per inciso, siamo in ottimi rapporti e con cui condividiamo alcuni musicisti.

Detto questo, vogliamo rassicurarvi: la tradizione bandistica di Imperia esiste, continua e gode di buona salute. Tuttavia ci farebbe piacere che fossero i nostri concittadini per primi ad appoggiarci e sostenerci, perché se in questo periodo tanto si parla di ‘ripresa’ e ‘ripartenza’, vorremmo essere coinvolti”.