Imperia: addio alla ciminiera delle ex Ferriere, Soprintendenza dà il via libera alla demolizione con delle prescrizioni. Ecco quali

Attualità Imperia

La ciminiera centrale delle ex Ferriere verrà demolita. Si è chiusa infatti, con esito positivo, la Conferenza dei Servizi convocata per il via libera definitvo allo smantellamento della struttura nell’ambito del più ampio progetto, a cura della società Prima Srl, riconducibile all’imprenditore imperiese Gianfranco Navone (che ne è il presidente), presentato dalla Porta del Mare Srl, società del Gruppo Colussi,  proprietaria dell’area, che prevede la realizzazione di due diversi stabili, dove sorgeranno, nel primo, un centro commerciale (con marchio Mercatò) e due ristoranti, e, nel secondo, due ristoranti di catene indipendenti, oltre a parcheggi e un’area verde.

Imperia: addio alla ciminiera centrale delle ex Ferriere

Decisivo il parere della Soprintendenza, molto atteso visto che la ciminiera centrale risulta sottoposta  a vincolo di tutela.

La Soprintendenza ha espresso parere favorevole, ma con delle prescrizioni.

  • Dovranno essere mantenute in opera le strutture di fondazione della ciminiera e la demolizione dovrà comunque garantire la conservazione in elevato di una porzione basamentale della stessa, dove risulta collocata l’apertura di imbocco, ad una altezza da definire e valutare nell’ambito di un progetto da concordare e sottoporre a preventiva autorizzazione della Soprintendenza competente.
  • Dovranno essere documentate le vicende storiche e costruttive che hanno interessato sia il manufatto oggetto di demolizione che le ciminiere laterali, dalle origini fino allo stato attuale, da riportare su pannelli informativi, preventivamente approvati nelle forme e nei contenuti e da collocare nell’area in relazione allo sviluppo del progetto di cui al precedente punto.

Proprio l’iter amministrativo di demolizione nei giorni scorsi è stato oggetto di un esposto in Procura presentato da un gruppo di cittadinirappresentato daMassimiliano Basteris, promotore dellapetizione contro lademolizione dellaciminiera centrale che ha raccolto oltre mille firme. 

Nel dettaglio, la Conferenza dei Servizi ha approvato il progetto definitivo validato dell’intervento denominato “demolizione ciminiera centrale gravemente danneggiata al fine di ripristinare le condizioni di sicurezza di pubblica incolumità delle aree circostanti l’area ex Ferriere di Imperia”.

Contro il provvedimento della Conferenza dei Servizi è possibile presentare ricorso al Tar entro 60 giorni o al Capo dello Stato entro 120 giorni.

Ecco tutti i pareri della Conferenza dei Servizi