Imperia: aggrediscono un 19enne a calci e a pugni e gli rubano il cellulare. Due 40enni arrestati dai Carabinieri per rapina

Cronaca Cronaca Imperia

All’alba di oggi – martedì 9 agosto – i Carabinieri delle Compagnie di Imperia e Sanremo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Imperia, su richiesta della locale Procura della Repubblica, a carico di due soggetti della zona.

Imperia: picchiano un 19enne e gli rubano il cellulare

L’indagine – condotta da militari della Sezione Operativa di Imperia e dai Carabinieri della Stazione di Santo Stefano la Mare, coordinati dalla Procura imperiese – ha permesso di documentare gravi indizi di reato nei confronti di due quarantenni che il 16 luglio scorso, in San Lorenzo al Mare (IM), colpivano con calci e pugni al volto un diciannovenne del luogo, facendosi consegnare il proprio telefono cellulare e cagionandogli contusioni multiple ed escoriazioni in varie parti del corpo.

Ai due indagati sono stati contestati dalla Procura della Repubblica i reati di rapina e lesioni aggravate dalla premeditazione, avendo gli arrestati attirato con una scusa la vittima in un luogo appartato per ritorsioni legate a dissidi di natura privata.

Il G.I.P. di Imperia, condividendo le risultanze investigative proposte dai Carabinieri all’A.G. inquirente, ieri pomeriggio ha emesso il provvedimento cautelare che è stato eseguito questa mattina.