Elevator Pitch e presentazione: uno strumento necessario ed efficace per le StartUp

Shopping

L’elevator Pitch è uno strumento che tutte le Start-up dovrebbero conoscere in quanto permette di presentarla al meglio e di spiegare il proprio business a persone esterne. 

Quando si parla di elevator Picth si intende, dunque, uno strumento in grado di spiegare al meglio un business attraverso una presentazione che sia efficace e che possa delineare ad imprenditori, investitori o colleghi: progetto e obiettivi. 

Nello specifico l’elevator Pitch è una frase breve che deve essere studiata per riuscire ad attrarre facilmente l’interlocutore facendolo interessare al proprio progetto. Sviluppando il giusto elevator pitch si ottengono diversi vantaggi ma non è semplice scegliere quello perfetto per la propria presentazione. 

La creazione di una presentazione efficace ha bisogno del supporto di professionisti attenti ed esperti che possano darti il loro supporto. Ad esempio, la MLC consulting è un’azienda che offre consulenze e la creazione di presentazioni efficaci che sono ideali anche per le StartUp che devono presentare il progetto a possibili investitori. 

Consigli per creare il giusto Elevator Pitch 

Prima di passare alla presentazione è necessario definire come sia importante realizzare un buon elevator pitch. Ma da dove si inizia? Il primo passo è comprendere fino a fondo l’importanza della durata di questo spazio. Deve essere il più possibile coinciso e si deve poter spiegare anche in soli 120 secondi. 

Dopo di ché devi attrarre l’attenzione dell’interlocutore ma senza frasi troppo da “venditore” o peggio da markettaro! Devi realizzare una frase coinvolgente che esprima il progetto, il tono di voce e anche il valore della tua StartUp. 

Ricorda, infine, che il pitch efficace deve darti l’occasione di introdurre un discorso di presentazione aziendale che diventi uno strumento che faccia crescere la tua StartUp nel minor tempo possibile. 

Alcune domande a cui rispondere prima di creare la presentazione 

Prima di creare la giusta presentazione e il corretto elevator pitch devi farti delle domande che possano aiutarti a raggiungere i tuoi obiettivi. 

Gli investitori prima di mettere il loro denaro a disposizione degli altri e di un progetto vogliono guadagnare dall’investimento che dovranno fare. Per questo motivo, devono comprendere appieno la base sulla quale si fonda la tua start up e al contempo devi attrarli e convincerli ad investire. 

Per modellare al meglio il tuo elevator pitch e riuscire al contempo a realizzare la giusta presentazione, dunque, devi farti delle domande come: 

  1. Cosa fa la mia StartUp? 
  2. Come lo fa e qual è l’obiettivo finale? 
  3. A chi si rivolge la tua StartUp? 
  4. Perché i clienti devono preferire prodotti o servizi a quelli dei competitor? 
  5. Qual è il posizionamento sul mercato? 
  6. Quali sono i costi e come avvengono i pagamenti? 
  7. Qual è la previsione economica e finanziaria del progetto?
  8. Quali sono le previsioni di guadagno per i prossimi 5 anni? 
  9. Si tratta di un progetto scalabile?  
  10. In che modo è in programma una crescita dell’azienda nel corso del tempo? 

Rispondendo in modo corretto a questi 10 punti è possibile avere le idee più chiare, inoltre, si ha uno strumento da utilizzare nel momento in cui si chiede il supporto di un consulente per la realizzazione della presentazione della propria StartUp. 

Una presentazione efficace per raggiungere i giusti obiettivi 

Se stai mettendo in piedi una StartUp sai già l’importanza di trovare persone interessate e soprattutto investitori. Inoltre, è essenziale anche fare networking e organizzare eventi che permettano di fare rete e di ottenere contatti importanti nel corso del tempo. Ecco perché bisogna fare sempre una presentazione efficace e professionale.  

La presentazione deve contenere in modo sintetico, ma con i giusti dettagli grafici e il corretto elevator pitch tutti gli elementi che ti permetteranno di ottenere vantaggi ottimali quali: attrarre gli investitori, chiarire gli intenti della tua StartUp, trovare collaboratori.