Andora: al Salone Nautico una giornata dedicata al personale che opera nel porto Marina Resort/Foto e Video

Alassio e Andora

In occasione del Salone Nautico di Genova, il Comune di Andora e la sua Marina Resort, ospiti nello stand di Assonat, hanno voluto dedicare una giornata a coloro che lavorano nel porto andorese.

“Gli operatori del porto permettono alla Marina Resort di essere un’eccellenza del territorio”

Spiega Silvia Garassino, amministratore delegato di Ama, la società multiservizi andorese che gestisce lo scalo turistico: I nostri collaboratori sono una risorsa fondamentale, perché permettono al porto di Andora di essere un’eccellenza del territorio e io non smetterei mai di ringraziarli, perché vivono il porto come se fosse casa loro, con la stessa cura che hanno per la loro famiglia. 

I nostri dipendenti permettono a chi vive il porto di trovare un’accoglienza straordinaria e una presenza 24 ore su 24 e una cura dei dettagli ineccepibile“.

Amina Tomasi e Claudio Ronco

Dice Amina Tomasi, dirigente amministrativa del porto di Andora: “Lavoro al porto ormai da più di vent’anni e con le mie colleghe gestiamo l’accoglienza sia dei turisti che dei nostri clienti stanziali e ci occupiamo di tutti gli adempimenti del front office per tuto ciò che riguarda gli adempimenti amministrativi e ricettivi”.

Aggiunge Claudio Ronco, coordinatore degli ormeggiatori del porto andorese: “Noi siamo la parte tecnica e siamo in trincea quando arrivano gli utenti che vengono a trovarci nel nostro porto. Sono 22 anni che lavoro qui e da quest’anno sono diventato coordinatore dei marinai. Ci occupiamo della parte tecnica che va dall’assistenza agli ormeggi, alla manutenzione degli ormeggi e altri piccoli interventi legati alla manutenzione del porto“.