Imperia: 38enne si presenta in Questura per il permesso di soggiorno e viene arrestato. Era destinatario di un decreto di espulsione

Cronaca Cronaca Imperia

Destinatario di un decreto di espulsione, si presenta all‘Ufficio Immigrazione della Questura di Imperia per chiedere il permesso di soggiorno e viene arrestato. Il protagonista dell’inconsueta vicenda è un 38enne albanese, incensurato, difeso dall’avvocato Ramadan Tahiri del Foro di Imperia.

Imperia: 38enne si presenta all’ufficio immigrazione per chiedere il permesso di soggiorno e viene arrestato

Secondo quanto ricostruito, il 38enne nel 2019 era stato raggiunto da un decreto di espulsione ed era stato riaccompagnato in Albania con divieto di rientrare in Italia per 5 anni.

Recentemente, però, l’uomo si sarebbe presentato presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Imperia per presentare richiesta per il permesso di soggiorno per il ricongiungimento familiare, in quanto sposato con una donna italiana. A seguito delle verifiche, è emersa la sussistenza del decreto di espulsione e il 38enne è stato arrestato.

In Tribunale a Imperia, il giudice monocratico Marta Maria Bossi (PM Buganè) ha convalidato l’arresto e non ha disposto nessuna misura cautelare.