IMPERIA. SI CHIUDE IL CASO DELLE BABY SQUILLO DI VENTIMIGLIA. 9 GLI INDAGATI TRA I 20 E I 50 ANNI/ I DETTAGLI

Cronaca Home

baby-prostitute-2

Imperia. Si è chiusa in questi giorni la seconda parte delle indagini relative al caso delle “Baby Squillo”. Grazie al lavoro degli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Ventimiglia la Procura della Repubblica di Genova di iscrivere 9 persone tra i 20 ei 50 anni nel registro degli indagati per aver avuto contatti con le due minorenni in questione.

Le forze dell’ordine hanno analizzato tutti i tabulati telefonici, i computer e i cellulari delle due ragazzine per accertare i nominativi che erano saltati fuori nel corso delle indagni, quasi tutti residenti a Imperia, ma alcuni anche ad Alassio, Vercelli e Como.

I reati contestati a queste persone ad oggi sono tentativo di prostituzione minorile aggravato dalla circostanza che gli indagati fossero a conoscenza della reale età delle due ragazzine e possesso di sostanze stupefacenti.