Diano Marina “città che legge”: per il secondo biennio ottenuto il prestigioso riconoscimento per promuovere la diffusione della lettura

Attualità Cultura e manifestazioni Golfo Dianese

Per il secondo biennio consecutivo la Città di Diano Marina ottiene la prestigiosa qualifica “Città che legge 2022/2023”, importante riconoscimento ottenuto dal Comune dianese tramite il Centro per il Libro e la Lettura (Cepell) che, d’intesa con l’ANCI, intende promuovere e valorizzare le Amministrazioni comunali impegnate a svolgere sul proprio territorio politiche legate alla diffusione della lettura.

La conferma è stata ottenuta grazie alla stipula del “Patto per la lettura”, siglato il 30 giugno 2022, tra il Comune, la Biblioteca Civica “Angiolo Silvio Novaro” la libreria “Il Pensiero di Firmino”, l’Istituto Internazionale di Studi Liguri e l’Istituto Scolastico Comprensivo di Diano Marina.

La Biblioteca Civica “A.S. Novaro” intende proseguire la sua decennale attività culturale con progetti realizzati in stretta collaborazione con l’Ufficio Cultura del Comune attraverso l’adesione a consolidati progetti nazionali come “Libriamoci”, “Il Maggio dei Libri” e iniziative dedicate alla promozione della lettura per tutte le fasce d’età.

Il Patto della durata triennale è un contratto aperto al quale soggetti privati e pubblici possono manifestare l’intento di adesione in qualsiasi momento.