Imperia: sabato 3 dicembre a Borgo Fondura la commemorazione dei cento anni degli Scout Cattolici

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Il prossimo sabato 3 dicembre a San Giuseppe alla Fondura si terrà la commemorazione dei cento anni degli Scout cattolici a Imperia.

A Borgo Fondura la commemorazione dei cento anni degli Scout Cattolici

Lo scautismo cattolico nasce infatti a Porto Maurizio (non ancora Imperia) a San Giuseppe nel 1922; va detto che gli scout erano già presenti e attivi in città almeno dal 1915 come CNGEI: scout laici con istruttori militari (Angelo Silvio Novaro, che ne faceva parte, redasse l’Inno nazionale).

Dal 1922 (salvo la fase del fascismo in cui però lo scautismo svolse attività clandestina) e sino ad oggi si sono succeduti ben cinque gruppi scout maschili (ASCI) ed uno femminile (AGI) ed ora sono attivi due gruppi misti AGESCI ed uno di adulti (MASCI).

Molte centinaia di giovani, con le rispettive famiglie, hanno vissuto lo scautismo a Imperia, e decine di Sacerdoti e centinaia di Capi Scout hanno sostenuto questo importante movimento educativo giovanile che oggi, dopo un secolo, è più giovane che mai.

Sabato 3 dicembre il centenario verrà commemorato, dai due Gruppi AGESCI e dalla Comunità MASCI degli adulti, nella Chiesa di San Giuseppe alla Fondura.

Questo il programma:

  • Ore 16,30 inaugurazione in Chiesa della Mostra fotografica;
  • Ore 17,00 ricordo dei momenti salienti dei Cento Anni degli scout cattolici a IM (un ricordo dello Scout/Alpino tenente Alessandro Anselmi sarà curato dalla ANA (Associazione Alpini));
  • Ore 17,45 benedizione Lapide che ricorda gli Scout caduti nella 2° Guerra mondiale;
  • Ore 18,00 Santa Messa in San Giuseppe. Scout, Famiglie e Cittadini sono invitati a prendervi parte (gli scout diversamente giovani col loro antico fazzolettone).