IMPERIA. “PALMA PERICOLANTE VICINO CASA MIA. IGNORATO DAL COMUNE PER 2 MESI, HO DOVUTO CHIAMARE I VIGILI DEL FUOCO”/IL RACCONTO

Home Imperia

“Due mesi fa ho inviato una lettera in Comune per segnalare la presenza di una palma pericolante nei pressi di casa mia. Silenzio. Poi quando una foglia pesante 10 kg ha sfiorato un mio vicino di casa, mi sono visto costretto a chiamare i Vigili del Fuoco”

10608870_444783395661014_393080093_n

Due mesi fa ho inviato una lettera in Comune, a Imperia, per segnalare la presenza di una palma pericolante nei pressi di casa mia. Ho atteso invano per giorni e giorni, poi quando una della foglie, lunga 6 metri e pesante 10 kg, ha sfiorato un mio vicino di casa, mi sono visto costretto a chiamare i Vigili del FuocO“.
Inizia così il racconto di Aldo Antogna, che si è rivolto al nostro giornale per denunciare un disservizio degli uffici comunali.

“Più di due mesi fa ho inviato una lettera al Comune di Imperia per una palma pericolante, solo pochi mesi dopo ho scoperto essere malata a causa del punteruolo rosso. Ho portato io personalmente la lettera all’ufficio competente, chiedendo che venissero gli operai del Comune di Imperia a mettere in sicurezza la palma, visto che la pianta si trova in territorio comunale. Dalla palma continuavano a cadere foglie grandi e pesanti, avessero colpito in testa uno dei miei figli? In due mesi non è mai passato nessuno. Mia madre ha ricevuto una telefonata dal Comune. Io non ero in casa. Hanno chiesto il mio numero di cellulare, non sono mai stato richiamato. Alla fine, quando una delle foglie ha sfiorato un mio vicino di casa ho chiamato i Vigili del Fuoco“.

“Quando i Vigili sono arrivati, hanno confermato la pericolosità della pianta, tanto che hanno provveduto loro stessi a mettere momentaneamente in sicurezza la pianta, tagliando tutte le foglie pericolanti. Foglie di grandi dimensioni, come testimoniano le fotografie che ho scattato durante l’intervento. Terminato l’intervento, i Vigili del Fuoco mi hanno comunicato che avrebbero inviato al Comune di Imperia un verbale, per evidenziare lo stato della pianta. Ora, visto che la palma è malata, con tutta probabilità tra poco tempo il problema si ripresenterà nuovamente. Chiedo che il Comune di Imperia intervenga, con i suoi operai, per risolvere definitivamente il problema. Trovo inconcepibile il fatto che dopo due mesi io sia stato costretto a chiamare i Vigili del Fuoco e che il Comune non abbia mai risposto alla mia richiesta di aiuto. Non è così che si trattano i cittadini che pagano regolarmente le tasse e che meritano rispetto. Credo che quello che mi è successo sia l’emblema di come funziona, o meglio, non funziona, la pubblica amministrazione”.

Segui Imperiapost anche su: